RED BULL ABESTONE: MANUEL LETTENBICHLER VINCE LA TAPPA ITALIANA DEL MONDIALE DI HARD ENDURO

Un week end di adrenalina e passione all’Abetone: il pilota tedesco del team KTM trionfa al termine di una gara dura e spettacolare.

L’evento, organizzato da Michele Bosi con Red Bull, è stato un vero e proprio successo: 3 giorni di gara che hanno entusiasmato il numeroso pubblico presente.

Abetone, 10.07.2022 – Dopo il successo dello scorso anno, c’era grande attesa per il ritorno del Red Bull Abestone, il quarto round del Campionato Mondiale FIM Hard Enduro che, per il secondo anno consecutivo, ha reso rovente l’estate sull’Appennino toscano. L’evento Red Bull, organizzato da Michele Bosi, campione italiano con un curriculum che vanta oltre 50 partecipazioni a gare mondiali, ha animato il numerosissimo pubblico accorso (oltre 10 mila persone, il doppio dello scorso anno) per assistere allo spettacolo offerto dai migliori protagonisti dell’Hard Enduro mondiale.

 

Dopo la giornata di venerdì, dedicata a prove libere e studio dell’insidioso tracciato, sabato si è entrati nel vivo con le qualifiche: il Q1 e il Q2 sono stati dominati dal campione iridato Billy Bolt su Husqvarna, l’unico a scendere sotto il muro dei 19 minuti in ogni turno di prova. Finale di giornata con l’attesissima “Straight Rythm”, la grande novità per l’edizione 2022 che non ha deluso le aspettative: una gara di velocità su ostacoli artificiali formati da gomme e tronchi che ha impegnato duramente i primi 16 classificati visti i numerosi tronchi presenti sul tracciato. Bolt ha confermato la leadership, mentre alle sue spalle si sono classificati Alfredo Gomez (Spa-Gas Gas) e Manuel Lettenbichler (Ktm).

 

Domenica al via dalle 9 la Finale B MITAS, divisa in 4 categorie: Gold, Silver, Bronze e Iron, vinte rispettivamente da Oscar Kaczmarczys, Federico Bernardoni, Michele Pradelli e Raphael Valtier. I 30 migliori piloti del sabato si sono dati battaglia a partire dalle 13 per l’attesissima Finale A LIQUI MOLY. Dura, lunga e spettacolare, è andata oltre ogni aspettativa e ha regalato agli spettatori momenti indimenticabili, anche grazie al check point “Minestrone – Acerbis”, una temibile salita contraddistinta da sassi di varie dimensioni. Dopo oltre 4 ore di gara, è Manuel Lettenbichler a trionfare dopo una battaglia serrata a ritmo indiavolato contro il rivale Billy Bolt, comunque stoico nel piazzarsi al secondo posto nonostante i problemi al polso e alla caviglia. Terzo ed autore di una grandissima rimonta (dalla tredicesima posizione) Mario Roman su Sherco, che ha preceduto Alfredo Gomez. Il primo degli italiani è Sonny Goggia, venticinquesimo sul traguardo.

 

 

La classifica dopo il Red Bull Abestone si fa ancora più interessante: Bolt resta al comando con 62 punti, seguito da Lettenbichler a quota 60, reduce da 3 vittorie consecutive. Resta comunque in scia anche Mario Roman, attualmente a quota 57 punti. Il FIM Hard Enduro World Championship continua con il quinto round al Red Bull Romaniacs in Romania dal 26 al 30 luglio.

 

L’evento è stato promosso dalla Federazione Italiana e internazionale FMI e dall’ente promotore WESS Iridehardenduro. Sponsor del Red Bull Abestone sono invece Liqui Moly, Acerbis, Mitas, Just 1, Lavor, Brandini, Akrapovic e Uswe.

Manca solo una settimana al via della Red Bull Abestone 2022 e lo staff organizzativo capitanato da Michele Bosi prosegue nella preparazione del più importante evento italiano di Hard Enduro.

 

La quarta tappa del FIM Hard Enduro World Championship si preannuncia ricca di interesse, il campione della KTM Manuel Lettenbichler sta recuperando lo svantaggio nei confronti del campione in carica Billy Bolt su Husqvarna Motorcycles e dello spagnolo Mario Roman su Sherco.

I favoriti per la vittoria finale sembrano essere loro tre ma dovremo tenere d'occhio anche la leggenda Graham Jarvis, voglioso di rivincita dopo la squalifica dell'Erzberg Rodeo, Alfredo Gomez, quarto in campionato ed i giovani Walkner, Kabakchiev, Green. Ci aspettiamo inoltre una bella prestazione da parte dei piloti italiani Goggia, Bregoli e Grossi.

 

Questo il programma e gli appuntamenti per pubblico e piloti della Red Bull Abestone:

 

Venerdì 8 luglio:

  • allestimento paddock e prove libere dalle ore 09:00
  • ore 13:00 conferenza stampa presso la stazione di arrivo dell’ovovia a 1942
  • dalle ore 19:00 aperitivo in piazza dell'Abetone presso il GROG
  • ore 21:00 presentazione piloti piazza dell'Abetone presso il GROG

 

Sabato 9 luglio:

  • dalle ore 09:00 inizio dell prove cronometrate Q1 JUST1. Il percorso avrà una lunghezza di 15 chilometri e transiterà vicino alla statale che sale in Val di A circa metà percorso è presente un punto spettacolo
  • ore 16:00 termine delle prove cronometrate Q2
  • dalle ore 20:00 alle 21:00 “Straight Rhythm” in piazza VAL DI LUCE, a seguire premiazioni
  • dalle 22:00 Red Bull Abestone Party presso il pub CIUSTE', centro

 

Domenica 10 luglio:

  • ore 09:00 partenza finale B MITAS, due ore di gara. Punti spettacolo: Albergone (arrivo della seggiovia passo dell'Annibale Val di Luce); cima dell'ovovia; speciale Q1 e Q2

 

  • ore 11:00 sessione autografi – paddock Val di Luce

 

  • ore 12:15 pre allinemanto piloti finale A LIQUI MOLY
  • ore 13:00 partenza finale A LIQUI MOLY, due giri del percorso di
  • Punti spettacolo Val di Luce: il Minestrone ACERBIS - Cannibalex LIQUI MOLY - Ram Line
  • Punti spettacolo parte bassa sottomonte: Fossone down GAERNE - Tunnel

MITAS - Fossone up NEWFREN

  • Punti spettacolo parte alta sottomonte: Sottomonte JUST1 - Riva Rock
  • AKRAPOVIC - Start Ovovia 1942

 

Informazioni importanti:

  • non sarà possibile circolare con le moto lungo i tratti in fuoristrada, solo il personale di gara sarà autorizzato alla circolazione con apposito tagliando di riconoscimento.

 

  • le seggiovie saranno in funzione per permettere a pubblico di raggiungere lo start e la parte alta del
  • si consiglia di parcheggiare nel parcheggio autorizzato in Val di Luce
  • sarà attivo un servizio navetta gratuito per la tratta Abetone – Val di Luce / Val di Luce – Abetone con i seguenti orari: Sabato 08:00-23:00 Domenica 08:00- 19:00

 

Abetone, 23/06/2022

 

Se l'edizione dello scorso anno vi aveva scaldato gli animi preparatevi a vivere un infuocato quarto round del Campionato mondiale FIM Hard Enduro nello splendido scenario dell'Abetone perché dall'8 al 10 luglio torna Red Bull Abestone!

 

I migliori protagonisti dell'Hard Enduro Mondiale sono pronti a far vibrare di adrenalina il pubblico di quello che si preannuncia essere un evento unico ed imperdibile per tutti gli appassionati italiani. Sarà una sfida epica che esalterà le doti tecniche e la preparazione di ogni singolo pilota.

 

La novità 2022 è che tutti i piloti partiranno dallo stesso livello e solo sulla base dei tempi fatti registrare durante i turni di qualifiche JUST1 verrà deciso a quale finale potranno accedere.

I piloti con i migliori 30 tempi correranno la finale A LIQUI MOLY mentre i restanti, sempre in base ai tempi delle qualifiche, verranno divisi in quattro categorie: Gold, Silver, Bronze, Iron e accederanno alla finale B MITAS.

 

Questo il programma della Red Bull Abestone 2022:

 

Venerdì 8 Luglio: la giornata di warm up dedicata alle ricognizioni di percorso e alle prove libere utili per prendere confidenza con il terreno toscano.

 

Sabato 9 Luglio: si inizia a fare sul serio con due turni di qualifiche JUST1 e per i migliori sedici gran finale di giornata con lo spettacolo dello “Straight Rhythm” in piazza all'Abetone.

 

Il percorso di qualifica sarà lo stesso per tutti i piloti iscritti, questo il timing: 09:00 first lap Q1

11:00 second lap Q1

 

13:00 first lap Q2 15:00 second lap Q2

 

Il miglior tempo delle Q1 verrà sommato al miglior tempo delle Q2 e servirà per decretare i migliori 30 che accederanno alla finale A LIQUI MOLY. Tutti gli altri piloti parteciperanno alla finale B MITAS suddivisi nelle quattro categorie in base al tempo.

 

Domenica 10 Luglio: il grande giorno. Al mattino finale MITAS e a seguire la finalissima LIQUI MOLY di Red Bull Abestone.

 

Programma Finale B MITAS: Partenza ore 09:00, due ore di gara, i piloti verranno suddivisi in categorie in base al risultato delle qualifiche. Ogni categoria avrà un livello di difficoltà differente. Ogni categoria avrà un vincitore. Non sarà ammesso aiuto ai piloti da parte del pubblico. Solo i piloti potranno aiutarsi tra di loro.

 

Programma Finale A LIQUI MOLY: Partenza ore 13:00, i piloti dovranno ripetere per due volte l'intero percorso di gara. Non sarà ammesso aiuto ai piloti da parte del pubblico. Solo i piloti potranno aiutarsi tra di loro. Tempo massimo per completare i due giri 5 ore.

 

Ecco l’elenco dei Check Point nei quali si deciderà l’esito della gara:

il Minestrone ACERBIS - Cannibalex LIQUI MOLY - Ram Line - Fossone down GAERNE - Tunnel MITAS - Fossone up NEWFREN - Sottomonte JUST1 - Riva Rock AKRAPOVIC - Start 1942

 

Attenzione: Venerdì 1 Luglio sarà l'ultimo giorno utile per decidere da che parte stare, essere spettatore oppure protagonista entrando a far parte dell'élite di piloti che accetteranno la nuova sfida preparata da Michele Bosi.

Noi siamo pronti, ora tocca a te. 

LINK REGOLAMENTO DI GARA

 

 

RedBull Abestone è una gara alla quale possono partecipare tutti, dall'amatore al professionista.

Per tutti è garantito 3 giorni di divertimento. Venerdì prove libere e tra Sabato e Domenica per tutti 3 gare.

Liqui Moly Abestone 2021 presenta…

Abestone 2022!

 

Milano, EICMA, 24 Novembre 2021. Tutto è iniziato con Liqui Moly Abestone 2021. La prima edizione. La prima Competizione ad assegnare i punti del nuovo Campionato del Mondo Hard Enduro. La prima vittoria di William “Billy” Bolt, l’inglese che alla fine della prima stagione HEWC sarebbe diventato il primo Campione del Mondo. L’Enduro che oltre non si può ha un nuovo punto di riferimento. È la Toscana, l’Abetone di Abestone, la Gara creata e organizzata da Michele Bosi.

 

I numeri della prima edizione sottintendono un unico valore: il successo immediato e potente della manifestazione. Il successo chiama il bis. Firmato il protocollo d’intesa con il Promoter WESS, FIM e con i player geografici. Michele Bosi ha fissato la data della “rivincita”, obiettivi e target.

 

Abestone 2022 andrà in scena il 9 e 10 Luglio 2022

 

Obiettivo e ambizione: RADDOPPIARE!

Non solo passare dalla edizione 1 alla edizione 2. Quello è facile. Vogliamo raddoppiare il numero dei Concorrenti, dei Visitatori, di camere di hotel, pranzi, cene, colazioni e aperitivi. Il doppio dell’impegno per il doppio dello spettacolo. Portiamo l’asticella su una misura doppia, per frantumare un record difficile da battere. Come?

 

È quello che vi diremo Mercoledì 24 Novembre a Milano, EICMA, Padiglione 18, coordinate L-60, alle ore 16:00.

SIETE INVITATI!

 

PS: C’è qualcosa di più che vi dobbiamo dire, “prova” di verità di una promessa mantenuta.

 

Grazie!

 

Michele Bosi (firma leggibile)

 

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

Logo

Liqui Moly Abestone 2, la data: 8-10 Luglio 2022!

 

Abetone, Italia, 26 Luglio 2021Liqui Moly Abestone 2021, la prima edizione è archiviata. È stato un successo, forte e per certi versi sorprendente, inaspettato nelle dimensioni. Fortuna? Buona l’idea? Ben congegnata la formula? L’Ambientazione? In realtà è sempre un insieme di ingredienti giusti e ben dosati. In questo caso Hard Enduro e Campionato del Mondo, l’eccellente mix di tensione agonistica, contenuti tecnici e spettacolo. Anche e soprattutto di gran lavoro, di grandi collaborazioni, di impegno appassionato. Importante: tutto a fondo scala! E quando è che una manifestazione vede “certificato” il suo successo? Quando va in cantiere l’edizione successiva. Abestone 2022 si farà, la data è fissata: 8-10 Luglio 2022. Vogliamo sentirlo dall’Organizzatore, da Michele Bosi. È ora che ci dica la sua.

AbetoneOvoviaVal di Luce. Appennino, la Montagna. Immagini morbide di foreste ondeggianti al vento, di torrenti quieti e paesaggi di verde a un dito dal blu del cielo. Si, anche questo, ma Abestone è quando la montana diventa pietra, il torrente cascata di sassi, la foresta intrigo labirintico di vegetazione impenetrabile. Michele Bosi, l’intervista:

 

La prima domanda il primo minuto dopo la conclusione di Abestone Edizione 1: Ci sarà Abestone 2, 2022?

Michele Bosi. “Sì, Abestone 2022 ci sarà. La data è stata fissata. 8-10 Luglio 2022.

Dalla data la conferma, l’OK. Finisce l’edizione 1, e Abestone 2 è già in “cantiere”.

MB“La seconda edizione esiste già dal momento in cui finisce bene il primo atto. È nella consapevolezza di poter fare bene con il fermo proposito di fare meglio. Veramente tanto, tanto di più. Se quest’anno ce l’abbiamo fatta, siamo pronti per una nuova edizione. Abbiamo discusso subito con il Promoter, con Winfried Kershhaggl e firmato un accordo per altri tre anni di Abestone Mondiale Hard Enduro. Anche questo è un riconoscimento, come i debriefing con loro, con le giurie. Sono venuti solo complimenti.”

Cos’hai voluto portare in Abestone che non hai trovato nelle altre gare?

MB. “Già essere in Italia è qualcosa di speciale. La Montagna pistoiese, la Toscana, Firenze, il calore del pubblico. La Gara l’ho voluta fare pensando ai miei colleghi Piloti e agli appassionati di questo meraviglioso genere di Sport e di spettacolo.

Quale il più bel complimento e da chi?

MB“Il più bel complimento è l’immediato invito a rifare la manifestazione, venuto da tutti quelli che hanno contribuito a costruire Abestone. È l’adesione per il futuro. Dell’Abetone, del suo Sindaco, della Val di Luce, dell’Ovovia, delle che gestiscono con passione questo magnifico territorio. Sono tutti contenti di quello che abbiamo portato sulla Montagna, non se l’aspettavano e ora ci chiedono quante volte ancora Abestone. I Piloti si sono complimentati, tutti hanno parlato molto bene della manifestazione. Adesso, quando li incontro alle Gare, sento che mi vedono sotto una lue diversa. Vuol dire che abbiamo accontentato anche gli “attori”.”

E quale la critica?

MB“Ci sono state anche delle critiche, sì. Stranamente sono venute dagli ambienti federali, toscani in particolare, di natura “protocollare” e non riguardano il contesto agonistico o organizzativo. Sono critiche che metto lì, le porto con me per la prossima edizione.”

Il primo pensiero il giorno dopo?

MB“La sera prima ero stanchissimo. Mi sono addormentato ringraziando mentalmente una lunga lista di persone, una a una tutte quelle che hanno fatto Abestone. Il giorno dopo. Mi sveglio prestissimo e la prima cosa che mi viene in mente è andare a controllare dove siamo passati, eventualmente ripristinare dove avessimo combinato dei guai. Non abbiamo fatto danni, abbiamo rispettato la Montagna e i sui appassionati, perché ammiriamo entrambi. Pochissime tracce in terra, molte invece nei commenti di chi era lì per caso e gli è piaciuto fermarsi durante la passeggiata e vedere cosa sanno fare questi “diavoli”. L’altro pensiero del primo mattino è stato cosa fare per migliorare Abestone!”

Una curiosità. Il Nome. Abestone. Da dove viene?

MB“Il nome. Abestone. Il primo Evento importante. Gli ho voluto dare un nome nuovo, ma volevo che evocasse il luogo. E siamo a Abetone. Tuttavia mi piaceva l’idea di dargli una piccola personalizzazione. È venuto subito Abe-stone, perché di “stone” ce ne sono davvero abbastanza. Abeti e pietre più Abetone = ABESTONE. Il nome è venuto da solo, subito. l’ho confermato, registrato e sono andato avanti con la creazione di tutto questo!”

 

Liqui Moly Abestone Day 2. Overall Final Result

1. Billy Bolt (Husqvarna) 1:44.36; 2. Manuel Lettenbichler (KTM) +41”686; 3. Graham Jarvis (Husqvarna) +13’37.827; 4. Jonny Walker (Beta) +14’35.019; 5. Alfredo Gomez (Husqvarna) +15’03.058; 6. Tadeusz Blazusiag (GasGas), +17’52.934 (KTM) 8:44.03; 7. Mario Roman (Sherco), +27’48.692, 8. Wade Young (Sherco), +29’42.319; 9. Michael Walkner (GasGas) +30’15.407; 10. Moret Clota (Rieju) +45’24.961. 11. Travis Teasdale (GasGas) +46’20.122; 12. Sonny Goggia (GasGas) +46’27.028…

Grazie!

© Immagini HEWC – KTM – Husqvarna – GASGAS - Abestone - Irina Gorodniakova

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

English Version

Liqui Moly Abestone 2, save the date: 8-10 July, 2022!

 

Abetone, Italy, July 26, 2021Liqui Moly Abestone 2021, the first edition is archived. It was a success, strong and in some ways surprising, unexpected in size. Fortune? Good idea? Well thought out the formula? The Setting? In reality it is always a set of right and well-dosed ingredients. In this case Hard Enduro and World Championship, the excellent mix of competitive tension, technical content and entertainment. Also and above it was a great work, with great collaborations, all of passionate commitment! And when does an event see its success "certified"? When the next edition goes to the construction. Abestone 2022 will take placethe date is set: 8-10 July 2022. We want to hear from the Organizer, from Michele Bosi. It's time you told us about all the “opera”. Abetone, “Ovovia”, Val di Luce. Apennines, the Mountain. Soft images of forests swaying in the wind, of quiet streams and green landscapes just a finger from the blue of the sky. Yes, this too, but Abestone is when the mountain becomes stonee, when the torrent cascades become of stones, when the forest switch to a labyrinthine of impenetrable vegetation. Michele Bosi, the interview:

 

The first question the first minute after the conclusion of Abestone Edition 1: Will there be Abestone 2, 2022?

Michele Bosi. “Yes, Abestone 2022 will be there. The date has been set. 8-10 July 2022. From the date of confirmation, the OK.

Edition 1 ends, and Abestone 2 is already in the "construction site".

MB“The second edition already exists from the moment the first act ends well. It is in the awareness of being able to do well with the firm intention of doing better. Really much, much more better. If we made it this year, we are ready for a new edition. We immediately discussed with the Promoter, with Winfried Kershhaggl and signed an agreement for another three years of Abestone World Hard Enduro. This is also an award, like during the debriefings. Only compliments came. "

What did you want to bring to Abestone that you didn't find in the other races?

MB“Being in Italy is already something special. The Pistoia mountains, Tuscany, Florence, the warmth of the public. I wanted to do the race thinking of my fellow drivers and fans of this wonderful kind of sport and entertainment.

Which is the best congratulation and from whom?

MB"The best compliment is the immediate invitation to redo the event, which came from all those who helped to build Abestone. It is the commitment for the future. Of Abetone, its Mayor, of Val di Luce and of the Ovovia, of all those who manage this magnificent area with passion. They are all happy with what we brought to the Mountain, they did not expect it and now they ask us how many more times Abestone. The riders complimented then; everyone spoke very highly of the event. Now, when I meet them at the Competitions, I feel that they see me under a different light. It means that we have also satisfied the "actors". "

And what is the criticism?

MB“There was also some criticism, yes. Strangely, they came from federal circles, Tuscany in particular, of a "protocol" nature and do not linked to the competitive or organizational context. These are criticisms that I put there, I take them with me for the next edition. "

The first thought the next day?

MB“The night before I was so tired. I fell asleep mentally thanking a long list of people, one by one all those who have made Abestone possible. The day after. I wake up very early and the first thing that comes to my mind is to go and check where we have been, to restore where we have been in trouble. We did no damage, we respected the Mountain and its fans, because we admire both, because we live in that Mountains. Very few traces on the ground, but many in the comments of those who were there by chance and liked to stop during the walk and see what these “devils” can do. The other thought of the early morning was what to do to improve Abestone next year! "

A curiosity. The name. Abestone. Where is he from?

MB"The name. Abestone. My first important event. I wanted to give it a new name, but I wanted it to evoke the place. And we are in with Abetone. However, I liked the idea of ​​giving it a little customization. Abe-stone came immediately, because there are really enough of “stone”. Trees and stones plus Abetone = ABESTONE. The name came by itself, right away. I confirmed it, registered it and went ahead with the creation of all this! "

Liqui Moly Abestone Day 2. Overall Final Result

1. Billy Bolt (Husqvarna) 1:44.36; 2. Manuel Lettenbichler (KTM) +41”686; 3. Graham Jarvis (Husqvarna) +13’37.827; 4. Jonny Walker (Beta) +14’35.019; 5. Alfredo Gomez (Husqvarna) +15’03.058; 6. Tadeusz Blazusiag (GasGas), +17’52.934 (KTM) 8:44.03; 7. Mario Roman (Sherco), +27’48.692, 8. Wade Young (Sherco), +29’42.319; 9. Michael Walkner (GasGas) +30’15.407; 10. Moret Clota (Rieju) +45’24.961. 11. Travis Teasdale (GasGas) +46’20.122; 12. Sonny Goggia (GasGas) +46’27.028…

Thank you!

 

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

http://enduro.ficr.it/ (results)

© Immagini: HEWC - Abestone IHE - Future7Media - Red Bull Content Pool

Facebook icon Instagram icon Website icon Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright (C) 2021 ABESTONE By IHE. All rights reserved.

Logo

Liqui Moly Abestone 2021. Shakedown, Qualifiche e… Billy Bolts!

 

Abetone, Italia, 10 Luglio 2021. Funziona così: immaginate il Mondiale World Rally Car - hey, attenzione, in confronto con Hard Enduro Liqui Moly Abestone, il WRC è il balletto del Bolshoi! – e prendete a esempio lo shakedown. Ogni Pilota ha a disposizione 3 lanci per mettere alla prova le proprie credenziali tecniche e di competitività. Al termine della giornata fa fede e viene registrato il suo miglior tempo sulla Speciale. In più il gap che ha creato, vantaggio o ritardo, verrà trasferito in dote alla Finale della Domenica. Nessuno si creda, dunque, di fare il furbo!

Ne guadagna lo spessore tecnico e lo spettacolo di Liqui Moly Abestone. Il sabato è scandito da un programma corto ma serrato, decisivo. Nessuno si risparmia e le classifiche emettono un verdetto parziale… ma super reale!

Quindi è gara al 100%, Liqui Moly Abestone 100%.

Siamo in piena resa dei conti. Quasi tutti scelgono di fare 3 lanci. Alcuni, come Graham Jarvis, Husqvarna, si accontentano di 2. Billy Bolt, Husqvarna, mai pago, scatena il suo show da fuoriclasse su tutto il programma. 3 lanci, 3 tempi. Il terzo è quello decisivo. Bolt mette in fila Manuel Lettenbichler (miglior tempo al 2° tentativo) e Tadeusz Blazusiak, secondo lancio. Il vantaggio del Fuoriclasse-Inglese-Con-I-Baffi su Lettenbichler, che domenica partirà per secondo, è di 12.5 secondi. Blazusiak partirà con un handicap di 22.7 secondi, poi Jonny Walker, +22.72, Wade Young, +29.24, Dominik Olszowi, +30.17, Sonny Goggia +37.94…

Non perdete la testa, non siete bravi in matematica come me. Passiamo, invece, al Party Pasta Liqui Moly Abestone. Michele Bosi si unisce ai suoi Piloti il pomeriggio per annunciare l’esplosione dell’Evento della domenica. Briefing con… menù, come giustamente si conviene a una festa. L’atmosfera si scalda, i cuori si avvicinano, Liqui Moly Abestone porta nel Campionato del Mondo Hard Enduro il respiro italiano sotto lo sguardo soddisfatto del Promoter, Winfried Kerschhaggl. Competizione, Evento, Passione. Le lancette dei manometri vanno verso la zona rossa. Si chiama delirio. E ancora è nulla…

Ah, un’ultima cosa. Calore e entusiasmo hanno offerto anche una piccola prova di infantile eccesso. Due buontemponi si improvvisano “dinamitardi” e mandano in scena la prova generale di “attentato” a Liqui Moly Abestone. Un petardo di carta per un piccolo boato alle 07:37, ripreso e registrato dalle telecamere di sicurezza. Tutto sotto controllo. Solo, attenti a quei due scemi!

È già Domenica. Finale e Super Finale Liqui Moly Abestone Hard Enduro. Campionato del Mondo, naturalmente!

Grazie!

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

http://enduro.ficr.it/ (results)

About Liqui Moly Abestone Hard EnduroMichele Bosi decide, richiesto dalla Federazione Internazionale Motociclistica, di dar vita alla tappa italiana del Campionato del Mondo Hard Enduro. Pilota esperto e “portatore sano” di idee, Bosi ha un debito di esperienza dal punto di vista dell’Organizzatore. L’inesperienza frena l’entusiasmo fino a quando attorno al tavolo del progetto si riuniscono alcune voci autorevoli. Una di queste è lo sponsor competente, Liqui Moly. Il produttore di lubrificanti della Valle del Danubio ha abbracciato la disciplina sin dalle origini, sviluppando una complicità di intento basata sulla forte analogia di ambienti diversi dell’attività umana, in questo caso agonistico e tecnico, ugualmente immersi in una condizione estrema. La battaglia sportiva del Pilota contro la natura più difficile, da una parte, il funzionamento di un motore termico per sua natura sollecitato in un range sempre prossimo al limite, dall’altra. Una questione di qualità necessaria. Così è nata una collaborazione appassionata, a da lì ha preso il via l’organizzazione premium di Liqui Moly Abestone Hard Enduro, non solo un abbinamento promo.

 

© Immagini HEWC – KTM – Husqvarna – GASGAS - Abestone - Irina Gorodniakova

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

English Version

Liqui Moly Abestone 2021. Shakedown, Qualifying and… Billy Bolt!

Abetone, Italy, July 10, 2021This is how it works: imagine the World Rally Car - hey, be careful, compared to the Hard Enduro of Liqui Moly Abestone the WRC is a Bolshoi ballet! - and take as example the Shakedown. Every Rider has 3 runs to test his technical and competitive credentials. At the end of the day his best timing on the Special Test apply and is registered. In addition, the gap created, either advantage or delay, will be transferred on to the Super Final on Sunday. Therefore, don’t try to get smart!
This goes to the gain of Liqui Moly Abestone’s technical depth and show. Saturday is marked by a short but tight schedule, decisive. No one spares himself and the rankings will be partial… yet truthful!
100% Race, 100% Liqui Moly Abestone.

We are therefore already in full reckoning. Almost everyone chooses to do 3 runs. Some, like Graham Jarvis, Husqvarna, are satisfied with 2. Billy Bolt, Husqvarna, never paid, unleashes his show as a champion on the whole program. 3 flips, 3 timings. The 3rd is the decisive one. Bolt lines up Manuel Lettenbichler, KTM. (best time at 2nd run) and then Tadeusz Blazusiak, GasGas, second run. The advantage of the British-Star-Player-With-Moustache is of 12.85 seconds. This means he will start, on Sunday,12.95 seconds before Lettenbichler and 22.67 before Blazusiak. Then Jonny Walker, +22.72, Wade Young, +29.24, Dominik Olszowi, +30.17, Sonny Goggia +37.94, and so on…

Don't lose your mind, you're not as good at math as I am. Let's move on to the Party Pasta Liqui Moly Abestone. Michele Bosi joins his pilots in the afternoon to announce the explosion of the Sunday event. it's a briefing, with… menus, as rightly befits a party. The atmosphere warms up, hearts draw closer, Liqui Moly Abestone brings the Italian breath to the Hard Enduro World Championship under the satisfied gaze of the Promoter, Winfried Kerschhaggl. Competition, Event, Passion. The hands of the gauges go to the red zone. They call it “delirium”. And still it's nothing ...

Ah, one last thing. Warmth and enthusiasm also have a little evidence of excess. Two jokers improvise themselves as "bombers" and stage the dress rehearsal of an "attack" on Liqui Moly Abestone. A paper firecracker for a small roar at 07:37, taken and recorded by the cameras. Everything under control. Just beware of those two fools!

Thank you!

 

About Liqui Moly Abestone Hard Enduro. Michele Bosi decides, following a request by the International Motorcycle Federation, to give life to the Italian round of the Hard Enduro World Championship. Expert Rider and “healthy carrier” of ideas, Bosi suffered from lack of experience in terms of organization. Such inexperience hinders enthusiasm until some distinguished voices gather around the table. One of these is the competent sponsor, Liqui Moly. The lubricants producer of the Danube Valley, which embraced the discipline from its origins, developing a complicity of intentions based on the strong analogy among the different environments of human activity, in this case competitive and technical, equally surrounded by extreme conditions. On one hand, the sporting contest of the Rider against nature being the hardest, while on the other, the functioning of a thermal engine whose nature is stressed at ever increasing levels. Quality becomes a necessity. In this way a passionate collaboration was born, and from then on began the organization of the premium Competition Liqui Moly Abestone Hard Enduro, not just a promo combination.

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

http://enduro.ficr.it/ (results)

Liqui Moly Abestone Day 2. Qualifying Results

Shakedown Run 1

1. BOLT (HSQ 300i TE) in 8'20.39; 2. LETTENBICHLER (KTM EXC TPI 300) a 10.78; 3. BLAZUSIAK (GAS GAS 300 EC) a 29.75; 4. GOGGIA (GAS GAS EC 300) a 42.29; 5. WALKER (BETA RR 300) a 42.94; 6. YOUNG (SHERCO 300) a 43.14; 7. GOMEZ (HSQ 300i TE) a 43.64; 8. OLSZOWY (KTM EXC TPI 300) a 46.52; 9. JARVIS (HUSQVARNA 300 2T) a 56.23; 10. ROMAN (SHERCO 300 2T) a 1'02.77

Shakedown Run 2

1. BOLT (HSQ 300i TE) in 8'16.63; 2. LETTENBICHLER (KTM EXC TPI 300) a 10.08; 3. BLAZUSIAK (GAS GAS 300 EC) a 19.90; 4. WALKER (BETA RR 300) a 19.95; 5. OLSZOWY (KTM EXC TPI 300) a 27.40; 6. GOGGIA (GAS GAS EC 300) a 36.99; 7. JARVIS (HUSQVARNA 300 2T) a 44.95; 8. KABAKCHIEV (HSQ 300 TE) a 49.74; 9. YOUNG (SHERCO 300) a 49.88; 10. GOMEZ (HSQ 300i TE) a 54.44

Shakedown Launch 3

1. BOLT (HSQ 300i TE) in 8'13.86; 2. LETTENBICHLER (KTM EXC TPI 300) a 25.23; 3. YOUNG (SHERCO 300) a 29.24; 4. GOGGIA (GAS GAS EC 300) a 37.94; 5. TEASDALE (300 GAS GAS) a 40.72; 6. GOMEZ (HSQ 300i TE) a 48.01; 7. ROMAN (SHERCO 300 2T) a 52.57; 8. WALKNER (GAS GAS 300 2 T) a 54.29; 9. KABAKCHIEV (HSQ 300 TE) a 59.35; 10. MORT CLOTA (RIEJU 300) a 1'04.89

© Immagini: HEWC - Abestone IHE - Future7Media - Red Bull Content Pool

Facebook icon Instagram icon Website icon Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Logo

Liqui Moly Abestone 2021. “You’re Gonna Be A Star!”

 

Liqui Moly Abestone è la stella italiana della costellazione Hard Enduro World Championship. È la “reunion” toscana delle migliori “Band”, dei migliori Specialisti del Mondo, e il confronto tra Pro e Amatori. Il nuovo Campionato del Mondo si basa su questo principio esclusivo.

Abetone, Italia, 3 Luglio 2021. Come cantano i R.E.M., “Tu Diventerai Una Star”. Perché? Perché Hard Enduro è il Campionato del Mondo e il confronto diretto tra gli Amatori e i loro Idoli. Potete andare a Monza e correre il GP di Formula 1? NO, vero? Invece, in Toscana potete sfidare la Montagna e i suoi Dei. La sfida Mondiale Hard Enduro apre a questa possibilità. Anzi, è un principio esclusivo, condizione di base della sua esistenza: Amatori, promesse, dilettanti di cuore, sono una parte fondamentale della storia e della formula. Dal Regionale al Mondiale. Poi ce la giochiamo, e in ogni caso viviamo l’esperienza!

Chi sono le Star dell’Hard Enduro? Sono Piloti di un altro pianeta, che hanno ridicolizzato l’impossibile sulla Terra con una Moto. Eccone alcuni. Graham Jarvis, Yorkshire, 46 anni, il “Senatore Avvoltoio” di Husqvarna. All’apparenza stanco, distratto, ma non vi fidate. Vi lascia andare, vi illude, poi vi divora. Ha vinto tutte le “Classiche”, più volte. Un caso di intramontabile imperialismo agonistico. Tadeusz Blazusiak. Polacco di Nowy Targ, 38 anni, è nato con il Trial, come Jarvis. Aria da chitarrista rock, da istrione. Un giorno KTM gli dà una casa in Italia, argent de poche e una Moto. È diventato una delle icone della Specialità cui ha dato una fisionomia precisa. Ha sostituito la forza bruta di David Knight con il suo modo di volare sfiorando rocce, strapiombi, il vuoto. Ha vinto tutto, più sei Coppe del Mondo Enduro Indoor e 5 AMA EndurCross. Ha provato ad andare in pensione, ma è tornato, con GasGas, ed è lo stesso di sempre. Manuel Lettenbichler. Figlio dell’arte di Andreas, 23 anni, è l’eroe tedesco dei “privatoni”. Ora è ufficiale KTM Red Bull, ma è stato un Ultimate Champion del WESS da solo: il suo furgone, la sua Moto. William Joshua Bolt, detto Billy. 24 anni, baffetti, alto e magro, inglese. Altro Campione IRideWESS. Sembra l’ispettore di un romanzo di Agatha Christie. Invece, bisturi Husqvarna, è il “chirurgo” dell’Hard Enduro, potentissimo contro ogni “variante” dell’Enduro. Wade Young. Biondo, solare, un Big-Jim sudafricano di 26 anni. Ufficiale Sherco, non aveva credito quando è sbarcato in Europa in cerca di fortuna. È diventato un inno all’Enduro, uno della “muta spietata” dell’Hard. Mario Roman, 31 anni, Madrid, Sherco, Alfredo Gomez, 31 anni, Madrid, Husqvarna, la tradizione. Pol Tarres, 27 anni e cromosomi importanti, Barcellona, Yamaha. È la nuova Iberia, terza patria dell’Hard Enduro. Jonny Walker, 30 anni, di Keswick. A dispetto del nome è un lucido esecutore sempre col sorriso sulle labbra. Quando Beta ha deciso di scendere in campo ha pensato a lui. Ce ne sono altri, da scoprire in Toscana.

Italiani? All’alba dei tempi, quelli dei Knight e dei Braybrook, alcuni eroi di altri mondi. Alessandro BotturiMario RinaldiSimone Albergoni. Oggi il riferimento è Michele Bosi, ma non vi scontrerete con lui perché è passato dall’altra parte della barricata. È l’Organizzatore. Però attenti a Sonny Goggia.

Adesso sapete con chi avrete a che fare gomito a gomito nella sfida più singolare e unica della vostra carriera. 9-10-11 Luglio 2021: Liqui Moly Abestone!

Grazie!

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

About Liqui Moly Abestone Hard EnduroMichele Bosi decide, richiesto dalla Federazione Internazionale Motociclistica, di dar vita alla tappa italiana del Campionato del Mondo Hard Enduro. Pilota esperto e “portatore sano” di idee, Bosi ha un debito di esperienza dal punto di vista dell’Organizzatore. L’inesperienza frena l’entusiasmo fino a quando attorno al tavolo del progetto si riuniscono alcune voci autorevoli. Una di queste è lo sponsor competente, Liqui Moly. Il produttore di lubrificanti della Valle del Danubio ha abbracciato la disciplina sin dalle origini, sviluppando una complicità di intento basata sulla forte analogia di ambienti diversi dell’attività umana, in questo caso agonistico e tecnico, ugualmente immersi in una condizione estrema. La battaglia sportiva del Pilota contro la natura più difficile, da una parte, il funzionamento di un motore termico per sua natura sollecitato in un range sempre prossimo al limite, dall’altra. Una questione di qualità necessaria. Così è nata una collaborazione appassionata, a da lì ha preso il via l’organizzazione premium di Liqui Moly Abestone Hard Enduro, non solo un abbinamento promo.

 

© Immagini HEWC – KTM – Husqvarna – GASGAS - Abestone

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

English Version

Liqui Moly Abestone 2021. “You’re Gonna Be A Star!”

 

Liqui Moly Abestone is the Italian star of the Hard Enduro World Championship constellation. The Tuscan reunion of the best “Bands”, of the best Specialists in the World, and the confrontation between Pros and Amateurs. The new World Championship is founded on this exclusive principle.

Abetone, Italy, 3rd July 2021. The group R.E.M. used to sing “You’re gonna be a star”. Why? Because Hard Enduro is the World Championship and the unique, direct confrontation between the Amateurs and their idols. Are you able to go to Monza and take part to the Formula 1 GP? NO, correct? In Tuscany, however, you can challenge the Mountain and its Gods. The Hard Enduro World challenge gives this opportunity. Indeed, it is an exclusive principle, foundation of its existence: Amateurs, future champions, passionate dilettantes, are a fundamental part of the history and the formula. From the Regionals to the World Championship. We play this, and in any case, let’s live the experience!

Who are the stars of Hard Enduro? Riders from another planet, who ridiculed the impossible on the ground with a Motorcycle. Here are a few names. Graham Jarvis, Yorkshire, 46 years old, the Husqvarna “Senator buzzard”. Seemingly tired and absent, but don’t trust him. He lets you go, he deceives you, and then devours you. He won all the “Classics” several times. It is a case of unfading agonistic imperialism. Tadeusz Blazusiak. Polish, from Nowy Targ, 38 years old, he was born with Trial, as Jarvis did. He has the vibe of a rock guitarist, of a jester. One day KTM gave him a house in Italy, pocket money and a Motorbike. He has become one of the icons of the discipline to which he has given a precise definition. He replaced the brute force of David Knight with his way of flying, grazing rocks, cliffs, the void. He has won it all, plus six World Cups Enduro Indoor and 5 AMA EndurCross. He tried to retire but came back, with GasGas, and he’s the same as always.

Manuel Lettenbichler. Child of Art of Andreas, 23 years old, he is the German hero of the “big individuals”. Now he is an official for KTM Red Bull, but he has been an Ultimate Champion of the WESS on his own: his van, his Motorbike. William Joshua Bolt, known as Billy. 24 years old, mustache, tall and thin, british. Another champion IRideWESS. He looks like the inspector in an Agatha Christie’s novel. However, with Husqvarna scalpel, he is the “surgeon” of Hard Enduro, very powerful against any “variable” of Enduro.

Wade Young. Blonde, cheerful, a 26 years old south african Big-Jim. Sherco official, you wouldn’t have given him any credit when he landed in Europe seeking fortune. He has become a hymn to Enduro, one of the “fierce molt” of Hard Enduro. Mario Roman, 31 years old, Madrid, Sherco, Alfredo Gomez, 31 years old, Madrid, Husqvarna, the tradition. Pol Tarres, 27 years old and important chromosomes, Barcelona, Yamaha. He is the new Iberia, third homeland of Hard Enduro. Jonny Walker, 30 years old, from Keswick. Despite his name he is a lucid performer always with a smile on his face. When Beta decided to field thought of him. But there are more to discover in Tuscany.

Italians? At the dawn of times, those of the Knights and Braybrooks, heroes of other worlds. Alessandro BotturiMario RinaldiSimone Albergoni. Today the reference is Michele Bosi, but you will not confront him because he is now on the other side of the barricade. He is the Organizer of Liqui Moly Abestone. However, beware of Sonny Goggia.

Now you know who you’ll deal with, side by side, in the most singular and unique challenge of your career. 9-10-11 July 2021: Liqui Moly Abestone!

Thank you!

 

About Liqui Moly Abestone Hard Enduro. Michele Bosi decides, following a request by the International Motorcycle Federation, to give life to the Italian round of the Hard Enduro World Championship. Expert Rider and “healthy carrier” of ideas, Bosi suffered from lack of experience in terms of organization. Such inexperience hinders enthusiasm until some distinguished voices gather around the table. One of these is the competent sponsor, Liqui Moly. The lubricants producer of the Danube Valley, which embraced the discipline from its origins, developing a complicity of intentions based on the strong analogy among the different environments of human activity, in this case competitive and technical, equally surrounded by extreme conditions. On one hand, the sporting contest of the Rider against nature being the hardest, while on the other, the functioning of a thermal engine whose nature is stressed at ever increasing levels. Quality becomes a necessity. In this way a passionate collaboration was born, and from then on began the organization of the premium Competition Liqui Moly Abestone Hard Enduro, not just a promo combination.

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

© Immagini: HEWC - Abestone IHE - Future7Media - Red Bull Content Pool

Facebook icon Instagram icon Website icon Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.