Logo

Liqui Moly Abestone 2, la data: 8-10 Luglio 2022!

 

Abetone, Italia, 26 Luglio 2021Liqui Moly Abestone 2021, la prima edizione è archiviata. È stato un successo, forte e per certi versi sorprendente, inaspettato nelle dimensioni. Fortuna? Buona l’idea? Ben congegnata la formula? L’Ambientazione? In realtà è sempre un insieme di ingredienti giusti e ben dosati. In questo caso Hard Enduro e Campionato del Mondo, l’eccellente mix di tensione agonistica, contenuti tecnici e spettacolo. Anche e soprattutto di gran lavoro, di grandi collaborazioni, di impegno appassionato. Importante: tutto a fondo scala! E quando è che una manifestazione vede “certificato” il suo successo? Quando va in cantiere l’edizione successiva. Abestone 2022 si farà, la data è fissata: 8-10 Luglio 2022. Vogliamo sentirlo dall’Organizzatore, da Michele Bosi. È ora che ci dica la sua.

AbetoneOvoviaVal di Luce. Appennino, la Montagna. Immagini morbide di foreste ondeggianti al vento, di torrenti quieti e paesaggi di verde a un dito dal blu del cielo. Si, anche questo, ma Abestone è quando la montana diventa pietra, il torrente cascata di sassi, la foresta intrigo labirintico di vegetazione impenetrabile. Michele Bosi, l’intervista:

 

La prima domanda il primo minuto dopo la conclusione di Abestone Edizione 1: Ci sarà Abestone 2, 2022?

Michele Bosi. “Sì, Abestone 2022 ci sarà. La data è stata fissata. 8-10 Luglio 2022.

Dalla data la conferma, l’OK. Finisce l’edizione 1, e Abestone 2 è già in “cantiere”.

MB“La seconda edizione esiste già dal momento in cui finisce bene il primo atto. È nella consapevolezza di poter fare bene con il fermo proposito di fare meglio. Veramente tanto, tanto di più. Se quest’anno ce l’abbiamo fatta, siamo pronti per una nuova edizione. Abbiamo discusso subito con il Promoter, con Winfried Kershhaggl e firmato un accordo per altri tre anni di Abestone Mondiale Hard Enduro. Anche questo è un riconoscimento, come i debriefing con loro, con le giurie. Sono venuti solo complimenti.”

Cos’hai voluto portare in Abestone che non hai trovato nelle altre gare?

MB. “Già essere in Italia è qualcosa di speciale. La Montagna pistoiese, la Toscana, Firenze, il calore del pubblico. La Gara l’ho voluta fare pensando ai miei colleghi Piloti e agli appassionati di questo meraviglioso genere di Sport e di spettacolo.

Quale il più bel complimento e da chi?

MB“Il più bel complimento è l’immediato invito a rifare la manifestazione, venuto da tutti quelli che hanno contribuito a costruire Abestone. È l’adesione per il futuro. Dell’Abetone, del suo Sindaco, della Val di Luce, dell’Ovovia, delle che gestiscono con passione questo magnifico territorio. Sono tutti contenti di quello che abbiamo portato sulla Montagna, non se l’aspettavano e ora ci chiedono quante volte ancora Abestone. I Piloti si sono complimentati, tutti hanno parlato molto bene della manifestazione. Adesso, quando li incontro alle Gare, sento che mi vedono sotto una lue diversa. Vuol dire che abbiamo accontentato anche gli “attori”.”

E quale la critica?

MB“Ci sono state anche delle critiche, sì. Stranamente sono venute dagli ambienti federali, toscani in particolare, di natura “protocollare” e non riguardano il contesto agonistico o organizzativo. Sono critiche che metto lì, le porto con me per la prossima edizione.”

Il primo pensiero il giorno dopo?

MB“La sera prima ero stanchissimo. Mi sono addormentato ringraziando mentalmente una lunga lista di persone, una a una tutte quelle che hanno fatto Abestone. Il giorno dopo. Mi sveglio prestissimo e la prima cosa che mi viene in mente è andare a controllare dove siamo passati, eventualmente ripristinare dove avessimo combinato dei guai. Non abbiamo fatto danni, abbiamo rispettato la Montagna e i sui appassionati, perché ammiriamo entrambi. Pochissime tracce in terra, molte invece nei commenti di chi era lì per caso e gli è piaciuto fermarsi durante la passeggiata e vedere cosa sanno fare questi “diavoli”. L’altro pensiero del primo mattino è stato cosa fare per migliorare Abestone!”

Una curiosità. Il Nome. Abestone. Da dove viene?

MB“Il nome. Abestone. Il primo Evento importante. Gli ho voluto dare un nome nuovo, ma volevo che evocasse il luogo. E siamo a Abetone. Tuttavia mi piaceva l’idea di dargli una piccola personalizzazione. È venuto subito Abe-stone, perché di “stone” ce ne sono davvero abbastanza. Abeti e pietre più Abetone = ABESTONE. Il nome è venuto da solo, subito. l’ho confermato, registrato e sono andato avanti con la creazione di tutto questo!”

 

Liqui Moly Abestone Day 2. Overall Final Result

1. Billy Bolt (Husqvarna) 1:44.36; 2. Manuel Lettenbichler (KTM) +41”686; 3. Graham Jarvis (Husqvarna) +13’37.827; 4. Jonny Walker (Beta) +14’35.019; 5. Alfredo Gomez (Husqvarna) +15’03.058; 6. Tadeusz Blazusiag (GasGas), +17’52.934 (KTM) 8:44.03; 7. Mario Roman (Sherco), +27’48.692, 8. Wade Young (Sherco), +29’42.319; 9. Michael Walkner (GasGas) +30’15.407; 10. Moret Clota (Rieju) +45’24.961. 11. Travis Teasdale (GasGas) +46’20.122; 12. Sonny Goggia (GasGas) +46’27.028…

Grazie!

© Immagini HEWC – KTM – Husqvarna – GASGAS - Abestone - Irina Gorodniakova

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

English Version

Liqui Moly Abestone 2, save the date: 8-10 July, 2022!

 

Abetone, Italy, July 26, 2021Liqui Moly Abestone 2021, the first edition is archived. It was a success, strong and in some ways surprising, unexpected in size. Fortune? Good idea? Well thought out the formula? The Setting? In reality it is always a set of right and well-dosed ingredients. In this case Hard Enduro and World Championship, the excellent mix of competitive tension, technical content and entertainment. Also and above it was a great work, with great collaborations, all of passionate commitment! And when does an event see its success "certified"? When the next edition goes to the construction. Abestone 2022 will take placethe date is set: 8-10 July 2022. We want to hear from the Organizer, from Michele Bosi. It's time you told us about all the “opera”. Abetone, “Ovovia”, Val di Luce. Apennines, the Mountain. Soft images of forests swaying in the wind, of quiet streams and green landscapes just a finger from the blue of the sky. Yes, this too, but Abestone is when the mountain becomes stonee, when the torrent cascades become of stones, when the forest switch to a labyrinthine of impenetrable vegetation. Michele Bosi, the interview:

 

The first question the first minute after the conclusion of Abestone Edition 1: Will there be Abestone 2, 2022?

Michele Bosi. “Yes, Abestone 2022 will be there. The date has been set. 8-10 July 2022. From the date of confirmation, the OK.

Edition 1 ends, and Abestone 2 is already in the "construction site".

MB“The second edition already exists from the moment the first act ends well. It is in the awareness of being able to do well with the firm intention of doing better. Really much, much more better. If we made it this year, we are ready for a new edition. We immediately discussed with the Promoter, with Winfried Kershhaggl and signed an agreement for another three years of Abestone World Hard Enduro. This is also an award, like during the debriefings. Only compliments came. "

What did you want to bring to Abestone that you didn't find in the other races?

MB“Being in Italy is already something special. The Pistoia mountains, Tuscany, Florence, the warmth of the public. I wanted to do the race thinking of my fellow drivers and fans of this wonderful kind of sport and entertainment.

Which is the best congratulation and from whom?

MB"The best compliment is the immediate invitation to redo the event, which came from all those who helped to build Abestone. It is the commitment for the future. Of Abetone, its Mayor, of Val di Luce and of the Ovovia, of all those who manage this magnificent area with passion. They are all happy with what we brought to the Mountain, they did not expect it and now they ask us how many more times Abestone. The riders complimented then; everyone spoke very highly of the event. Now, when I meet them at the Competitions, I feel that they see me under a different light. It means that we have also satisfied the "actors". "

And what is the criticism?

MB“There was also some criticism, yes. Strangely, they came from federal circles, Tuscany in particular, of a "protocol" nature and do not linked to the competitive or organizational context. These are criticisms that I put there, I take them with me for the next edition. "

The first thought the next day?

MB“The night before I was so tired. I fell asleep mentally thanking a long list of people, one by one all those who have made Abestone possible. The day after. I wake up very early and the first thing that comes to my mind is to go and check where we have been, to restore where we have been in trouble. We did no damage, we respected the Mountain and its fans, because we admire both, because we live in that Mountains. Very few traces on the ground, but many in the comments of those who were there by chance and liked to stop during the walk and see what these “devils” can do. The other thought of the early morning was what to do to improve Abestone next year! "

A curiosity. The name. Abestone. Where is he from?

MB"The name. Abestone. My first important event. I wanted to give it a new name, but I wanted it to evoke the place. And we are in with Abetone. However, I liked the idea of ​​giving it a little customization. Abe-stone came immediately, because there are really enough of “stone”. Trees and stones plus Abetone = ABESTONE. The name came by itself, right away. I confirmed it, registered it and went ahead with the creation of all this! "

Liqui Moly Abestone Day 2. Overall Final Result

1. Billy Bolt (Husqvarna) 1:44.36; 2. Manuel Lettenbichler (KTM) +41”686; 3. Graham Jarvis (Husqvarna) +13’37.827; 4. Jonny Walker (Beta) +14’35.019; 5. Alfredo Gomez (Husqvarna) +15’03.058; 6. Tadeusz Blazusiag (GasGas), +17’52.934 (KTM) 8:44.03; 7. Mario Roman (Sherco), +27’48.692, 8. Wade Young (Sherco), +29’42.319; 9. Michael Walkner (GasGas) +30’15.407; 10. Moret Clota (Rieju) +45’24.961. 11. Travis Teasdale (GasGas) +46’20.122; 12. Sonny Goggia (GasGas) +46’27.028…

Thank you!

 

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

http://enduro.ficr.it/ (results)

© Immagini: HEWC - Abestone IHE - Future7Media - Red Bull Content Pool

Facebook icon Instagram icon Website icon Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright (C) 2021 ABESTONE By IHE. All rights reserved.

Logo

Liqui Moly Abestone 2021. Vince William Joshua Bolt, detto Billy, Husqvarna!

 

Abetone, Italia, 11 Luglio 2021. Liqui Moly Abestone 2021 è nel palmares di Billy BoltHusqvarna. È già storia e record, e per la prima volta nella stessa Storia il Campionato del Mondo Hard Enduro assegna i primi 20 punti. È il limite superato dello spettacolo dell’Enduro. Sul podio della prima Edizione anche Manuel Lettenbichler, KTM, 17 punti, e Graham Jarvis, Husqvarna, 15.

124 Partenti, 50 di questi, “filtrati” dalle qualifiche del Sabato, si affrontano nella battaglia finale sulla Montagna tra Abetone e Val di Luce. È una Gara vibrante, in crescendo di emozione e di fatica, il ritmo incalzante di Liqui Moly Abestone scandito dall’azione dirompente di Billy Bolt. L’inglese ufficiale Husqvarna è stato il più rapido Venerdì nel flash delle prove libere, il più veloce in ciascuno dei lanci delle qualifiche di Sabato, un fulmine alla partenza della Super Finale di Domenica. Partenza dall’Ovovia dell’Abetone, poi la Gara si sviluppa sulla lunghezza d’onda delle sue inimmaginabili difficoltà. Lo sfondo della Montagna è stupendo, un privilegio esclusivo, per un giorno, di Abestone. Pochi i tratti in cui allungare e respirare, infinite le pietraie, infidi i fondovalle e i torrenti contro corrente disseminati di sassi. Un “massacro”! I primi volano letteralmente. Bolt è sempre all’attaccoLettenbichler in costante inseguimento. L’elastico si allunga e si accorcia, e da dietro arriva la pressione del Dio, Graham Jarvis.

La Super Finale è un congegno a orologeria su due giri del tracciato infermale disegnato da Michele Bosi. 15 chilometri circa, ma la velocità media è molto bassa: potete immaginare cos’è il terreno! Prima del rifornimento sono ancora in grado di vincere in cinque, ma è già chiaro che Bolt ha più “carburante” e l’“elettronica” mentale più fresca. Lettenbichler passa per al comando al rifornimento, poi Bolt riprende la sua corsa infernale. Il Finale è entusiasmante, il pubblico ha riempito la Val di Luce, il clamore è la degna preparazione di una lunga giornata di Sport Italiano di successo che finirà nel delirio. Tanto per iniziare. Liqui Moly Abestone ha vinto la sua battaglia del debutto. William Joshua Bolt, detto Billy, rompe l’orizzonte dell’ultimo, micidiale strappo di percorso, e entra nella storia salendo sul primo podio di Liqui Moly Abestone. Anche il ghiaccio del Campionato del Mondo Hard Enduro è rotto. A Mister Winfried Kerschhaggl, anima e promoter del Mondiale, brillano gli occhi. Michele Bosi è felice!

Tutti meritano l’onore dell’epilogo di Abestone. Così anche gli “esclusi” dalle qualifiche si affrontano sui 10 km della Mitas Finale del mattino. Vince Antonio SaenzKTM 300.

Un’ultima cosa. Nicola Grossi, 15 anni. No video-games, Hard Enduro instead. Agonisticamente è appena nato, ma ha deciso di crescere nell’Hard Enduro. Ultimo dei finalisti, con una KTM 125, ma è al traguardo della sua prima esperienza Mondiale davvero importante.

Michele BosiL’organizzatore. 35 anni, fiorentino. In moto dall’età di 4 anni, in gara dai 12 in poi. Ha vissuto da protagonista le stagioni del Trial vincendo in Italia e all’estero, dal Mondiale alla 6 Giorni, con i colori della Nazionale e portando in gara altri Piloti e i suoi Team, organizzando Squadre ed Eventi. Un giorno ha incontrato sulle mulattiere dell’Appennino l’Hard Enduro, un bivio importante della sua passione. Lo switch. Diventa il riferimento italiano dell’Hard Enduro. Corre tutte le “Classiche” del Mondo, approfondisce il tema della sfida e dell’essenza spettacolare della difficoltà. Lascia la metropoli e trasferisce sulla Montagna il suo lavoro e la sua vita. Qui trova l’ispirazione per realizzare la Gara modello: Liqui Moly Abestone Hard Enduro. Nasce il Campionato del Mondo, il Promoter WESS chiama Michele Bosi e lo invita a organizzare la prima Prova Italiana della Storia.

 

Liqui Moly Abestone Day 2. Overall Final Result

1. Billy Bolt (Husqvarna) 1:44.36; 2. Manuel Lettenbichler (KTM) +41”686; 3. Graham Jarvis (Husqvarna) +13’37.827; 4. Jonny Walker (Beta) +14’35.019; 5. Alfredo Gomez (Husqvarna) +15’03.058; 6. Tadeusz Blazusiag (GasGas), +17’52.934 (KTM) 8:44.03; 7. Mario Roman (Sherco), +27’48.692, 8. Wade Young (Sherco), +29’42.319; 9. Michael Walkner (GasGas) +30’15.407; 10. Moret Clota (Rieju) +45’24.961. 11. Travis Teasdale (GasGas) +46’20.122; 12. Sonny Goggia (GasGas) +46’27.028…

Grazie!

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

http://enduro.ficr.it/ (results)

About Liqui Moly Abestone Hard EnduroMichele Bosi decide, richiesto dalla Federazione Internazionale Motociclistica, di dar vita alla tappa italiana del Campionato del Mondo Hard Enduro. Pilota esperto e “portatore sano” di idee, Bosi ha un debito di esperienza dal punto di vista dell’Organizzatore. L’inesperienza frena l’entusiasmo fino a quando attorno al tavolo del progetto si riuniscono alcune voci autorevoli. Una di queste è lo sponsor competente, Liqui Moly. Il produttore di lubrificanti della Valle del Danubio ha abbracciato la disciplina sin dalle origini, sviluppando una complicità di intento basata sulla forte analogia di ambienti diversi dell’attività umana, in questo caso agonistico e tecnico, ugualmente immersi in una condizione estrema. La battaglia sportiva del Pilota contro la natura più difficile, da una parte, il funzionamento di un motore termico per sua natura sollecitato in un range sempre prossimo al limite, dall’altra. Una questione di qualità necessaria. Così è nata una collaborazione appassionata, a da lì ha preso il via l’organizzazione premium di Liqui Moly Abestone Hard Enduro, non solo un abbinamento promo.

 

© Immagini HEWC – KTM – Husqvarna – GASGAS - Abestone - Irina Gorodniakova

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

English Version

William Joshua Bolt, aka Billy, Husqvarna, wins Liqui Moly Abestone 2021!

 

Abetone, Italy, 11th July 2021. Liqui Moly Abestone 2021 is added to the shelf of victories of Billy BoltHusqvarna. It is already history and records, and for the first time in the same history the Hard Enduro World Championship assigns the first points. It is the exceeded limit of the Enduro show. On the podium of the first edition also Manuel Lettenbichler, KTM, and Graham Jarvis, Husqvarna.

124 Bikers, 50 “filtered” from the Saturday qualifying round, they face each other in the final battle on the mountain between Abetone and Val di Luce. It was a vibrant race, a crescendo, the fast pace of Liqui Moly Abestone punctuated by the explosive action of Billy Bolt. The official English Husqvarna Rider was the fastest Friday in the free practice flash, the fastest in each of Saturday's qualifying jumps, lightning at the start of the Super Final on Sunday. The Super Final developed on the wavelength of its difficulties. There are few parts in which to stretch and breathe, but there you can be captured by the scenario, endless stony ground, treacherous valley bottoms, streams against the current strewn with stones. Bolt always on the attack, Lettenbichler in constant pursuit. The elastic lengthens and shortens, and from behind the pressure of the mith, Graham Jarvis. There is a coup de theatre near the refueling, when “Letti” overtakes “Billy”, but few hundred meters ahead the very british regain the command of the operations.

The Super Final is a clockwork device on two laps of the infernal track designed by Michele Bosi. About 15 Kilometers long yet the average speed is so low: you can imagine what’s the ground!
At the end of the first lap 5 Riders are still capable of winning, but it is already clear that Bolt has more fuel and freshest mental “processes”. The Gran Finale is so exciting, the audience has filled the Val di Luce, the clamour is a worthy preparation for a long day of so successful Italian sport. Just to begin. Liqui Moly Abestone has won its debut battle. William Joshua Bolt, aka Billy, breaks the horizon of the last, deadly stretch of the track, and enters history by climbing to the top of the first podium of Liqui Moly Abestone. The Hard Enduro World Championship broke the ice. Mister Winfried Kerschhaggl, soul and promoter of the World Championship, has his eyes shining. Michele Bosi is so happy!

Everyone deserves the honor of the Abestone epilogue. So also the "excluded" from qualifying face each other in the morning Mitas FinalAntonio SaenzKTM 300, wins.

Nicola Grossi, 15 years old. No video-games, Hard Enduro instead. Agonistically just born, but decided to grow up in Hard Enduro. The last of the finalists, with a KTM 125, he enter his first, important World cup experience.

Michele BosiThe organizer. 35 years old, Florentine. On motorcycles from the age of 4, racing from 12 onwards. He lived the Trial seasons as a protagonist, winning in Italy and abroad, from the World Championship to the 6 Days, with the colors of the National team and bringing other Bikers and his Teams into the race, organizing Teams and Events. One day he met the Hard Enduro on the mule tracks of the Apennines, an important crossroads of his passion. The switch. He becomes the Italian reference of Hard Enduro. He runs all the "Classics" of the world, delves into the theme of the challenge and the spectacular essence of difficulty. He leaves the metropolis and transfers his work and his life to the mountainHere he finds the inspiration to create the model Race: Liqui Moly Abestone Hard Enduro. The World Championship is born, the Promoter WESS calls Michele Bosi and invites him to organize the first Italian Test in history.

Liqui Moly Abestone Day 2. Overall Final Result

1. Billy Bolt (Husqvarna) 1:44.36; 2. Manuel Lettenbichler (KTM) +41”686; 3. Graham Jarvis (Husqvarna) +13’37.827; 4. Jonny Walker (Beta) +14’35.019; 5. Alfredo Gomez (Husqvarna) +15’03.058; 6. Tadeusz Blazusiag (GasGas), +17’52.934 (KTM) 8:44.03; 7. Mario Roman (Sherco), +27’48.692, 8. Wade Young (Sherco), +29’42.319; 9. Michael Walkner (GasGas) +30’15.407; 10. Moret Clota (Rieju) +45’24.961. 11. Travis Teasdale (GasGas) +46’20.122; 12. Sonny Goggia (GasGas) +46’27.028…

Thank you!

 

About Liqui Moly Abestone Hard Enduro. Michele Bosi decides, following a request by the International Motorcycle Federation, to give life to the Italian round of the Hard Enduro World Championship. Expert Rider and “healthy carrier” of ideas, Bosi suffered from lack of experience in terms of organization. Such inexperience hinders enthusiasm until some distinguished voices gather around the table. One of these is the competent sponsor, Liqui Moly. The lubricants producer of the Danube Valley, which embraced the discipline from its origins, developing a complicity of intentions based on the strong analogy among the different environments of human activity, in this case competitive and technical, equally surrounded by extreme conditions. On one hand, the sporting contest of the Rider against nature being the hardest, while on the other, the functioning of a thermal engine whose nature is stressed at ever increasing levels. Quality becomes a necessity. In this way a passionate collaboration was born, and from then on began the organization of the premium Competition Liqui Moly Abestone Hard Enduro, not just a promo combination.

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

http://enduro.ficr.it/ (results)

© Immagini: HEWC - Abestone IHE - Future7Media - Red Bull Content Pool

Facebook icon Instagram icon Website icon Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Logo

Liqui Moly Abestone 2021. Shakedown, Qualifiche e… Billy Bolts!

 

Abetone, Italia, 10 Luglio 2021. Funziona così: immaginate il Mondiale World Rally Car - hey, attenzione, in confronto con Hard Enduro Liqui Moly Abestone, il WRC è il balletto del Bolshoi! – e prendete a esempio lo shakedown. Ogni Pilota ha a disposizione 3 lanci per mettere alla prova le proprie credenziali tecniche e di competitività. Al termine della giornata fa fede e viene registrato il suo miglior tempo sulla Speciale. In più il gap che ha creato, vantaggio o ritardo, verrà trasferito in dote alla Finale della Domenica. Nessuno si creda, dunque, di fare il furbo!

Ne guadagna lo spessore tecnico e lo spettacolo di Liqui Moly Abestone. Il sabato è scandito da un programma corto ma serrato, decisivo. Nessuno si risparmia e le classifiche emettono un verdetto parziale… ma super reale!

Quindi è gara al 100%, Liqui Moly Abestone 100%.

Siamo in piena resa dei conti. Quasi tutti scelgono di fare 3 lanci. Alcuni, come Graham Jarvis, Husqvarna, si accontentano di 2. Billy Bolt, Husqvarna, mai pago, scatena il suo show da fuoriclasse su tutto il programma. 3 lanci, 3 tempi. Il terzo è quello decisivo. Bolt mette in fila Manuel Lettenbichler (miglior tempo al 2° tentativo) e Tadeusz Blazusiak, secondo lancio. Il vantaggio del Fuoriclasse-Inglese-Con-I-Baffi su Lettenbichler, che domenica partirà per secondo, è di 12.5 secondi. Blazusiak partirà con un handicap di 22.7 secondi, poi Jonny Walker, +22.72, Wade Young, +29.24, Dominik Olszowi, +30.17, Sonny Goggia +37.94…

Non perdete la testa, non siete bravi in matematica come me. Passiamo, invece, al Party Pasta Liqui Moly Abestone. Michele Bosi si unisce ai suoi Piloti il pomeriggio per annunciare l’esplosione dell’Evento della domenica. Briefing con… menù, come giustamente si conviene a una festa. L’atmosfera si scalda, i cuori si avvicinano, Liqui Moly Abestone porta nel Campionato del Mondo Hard Enduro il respiro italiano sotto lo sguardo soddisfatto del Promoter, Winfried Kerschhaggl. Competizione, Evento, Passione. Le lancette dei manometri vanno verso la zona rossa. Si chiama delirio. E ancora è nulla…

Ah, un’ultima cosa. Calore e entusiasmo hanno offerto anche una piccola prova di infantile eccesso. Due buontemponi si improvvisano “dinamitardi” e mandano in scena la prova generale di “attentato” a Liqui Moly Abestone. Un petardo di carta per un piccolo boato alle 07:37, ripreso e registrato dalle telecamere di sicurezza. Tutto sotto controllo. Solo, attenti a quei due scemi!

È già Domenica. Finale e Super Finale Liqui Moly Abestone Hard Enduro. Campionato del Mondo, naturalmente!

Grazie!

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

http://enduro.ficr.it/ (results)

About Liqui Moly Abestone Hard EnduroMichele Bosi decide, richiesto dalla Federazione Internazionale Motociclistica, di dar vita alla tappa italiana del Campionato del Mondo Hard Enduro. Pilota esperto e “portatore sano” di idee, Bosi ha un debito di esperienza dal punto di vista dell’Organizzatore. L’inesperienza frena l’entusiasmo fino a quando attorno al tavolo del progetto si riuniscono alcune voci autorevoli. Una di queste è lo sponsor competente, Liqui Moly. Il produttore di lubrificanti della Valle del Danubio ha abbracciato la disciplina sin dalle origini, sviluppando una complicità di intento basata sulla forte analogia di ambienti diversi dell’attività umana, in questo caso agonistico e tecnico, ugualmente immersi in una condizione estrema. La battaglia sportiva del Pilota contro la natura più difficile, da una parte, il funzionamento di un motore termico per sua natura sollecitato in un range sempre prossimo al limite, dall’altra. Una questione di qualità necessaria. Così è nata una collaborazione appassionata, a da lì ha preso il via l’organizzazione premium di Liqui Moly Abestone Hard Enduro, non solo un abbinamento promo.

 

© Immagini HEWC – KTM – Husqvarna – GASGAS - Abestone - Irina Gorodniakova

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

English Version

Liqui Moly Abestone 2021. Shakedown, Qualifying and… Billy Bolt!

Abetone, Italy, July 10, 2021This is how it works: imagine the World Rally Car - hey, be careful, compared to the Hard Enduro of Liqui Moly Abestone the WRC is a Bolshoi ballet! - and take as example the Shakedown. Every Rider has 3 runs to test his technical and competitive credentials. At the end of the day his best timing on the Special Test apply and is registered. In addition, the gap created, either advantage or delay, will be transferred on to the Super Final on Sunday. Therefore, don’t try to get smart!
This goes to the gain of Liqui Moly Abestone’s technical depth and show. Saturday is marked by a short but tight schedule, decisive. No one spares himself and the rankings will be partial… yet truthful!
100% Race, 100% Liqui Moly Abestone.

We are therefore already in full reckoning. Almost everyone chooses to do 3 runs. Some, like Graham Jarvis, Husqvarna, are satisfied with 2. Billy Bolt, Husqvarna, never paid, unleashes his show as a champion on the whole program. 3 flips, 3 timings. The 3rd is the decisive one. Bolt lines up Manuel Lettenbichler, KTM. (best time at 2nd run) and then Tadeusz Blazusiak, GasGas, second run. The advantage of the British-Star-Player-With-Moustache is of 12.85 seconds. This means he will start, on Sunday,12.95 seconds before Lettenbichler and 22.67 before Blazusiak. Then Jonny Walker, +22.72, Wade Young, +29.24, Dominik Olszowi, +30.17, Sonny Goggia +37.94, and so on…

Don't lose your mind, you're not as good at math as I am. Let's move on to the Party Pasta Liqui Moly Abestone. Michele Bosi joins his pilots in the afternoon to announce the explosion of the Sunday event. it's a briefing, with… menus, as rightly befits a party. The atmosphere warms up, hearts draw closer, Liqui Moly Abestone brings the Italian breath to the Hard Enduro World Championship under the satisfied gaze of the Promoter, Winfried Kerschhaggl. Competition, Event, Passion. The hands of the gauges go to the red zone. They call it “delirium”. And still it's nothing ...

Ah, one last thing. Warmth and enthusiasm also have a little evidence of excess. Two jokers improvise themselves as "bombers" and stage the dress rehearsal of an "attack" on Liqui Moly Abestone. A paper firecracker for a small roar at 07:37, taken and recorded by the cameras. Everything under control. Just beware of those two fools!

Thank you!

 

About Liqui Moly Abestone Hard Enduro. Michele Bosi decides, following a request by the International Motorcycle Federation, to give life to the Italian round of the Hard Enduro World Championship. Expert Rider and “healthy carrier” of ideas, Bosi suffered from lack of experience in terms of organization. Such inexperience hinders enthusiasm until some distinguished voices gather around the table. One of these is the competent sponsor, Liqui Moly. The lubricants producer of the Danube Valley, which embraced the discipline from its origins, developing a complicity of intentions based on the strong analogy among the different environments of human activity, in this case competitive and technical, equally surrounded by extreme conditions. On one hand, the sporting contest of the Rider against nature being the hardest, while on the other, the functioning of a thermal engine whose nature is stressed at ever increasing levels. Quality becomes a necessity. In this way a passionate collaboration was born, and from then on began the organization of the premium Competition Liqui Moly Abestone Hard Enduro, not just a promo combination.

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

http://enduro.ficr.it/ (results)

Liqui Moly Abestone Day 2. Qualifying Results

Shakedown Run 1

1. BOLT (HSQ 300i TE) in 8'20.39; 2. LETTENBICHLER (KTM EXC TPI 300) a 10.78; 3. BLAZUSIAK (GAS GAS 300 EC) a 29.75; 4. GOGGIA (GAS GAS EC 300) a 42.29; 5. WALKER (BETA RR 300) a 42.94; 6. YOUNG (SHERCO 300) a 43.14; 7. GOMEZ (HSQ 300i TE) a 43.64; 8. OLSZOWY (KTM EXC TPI 300) a 46.52; 9. JARVIS (HUSQVARNA 300 2T) a 56.23; 10. ROMAN (SHERCO 300 2T) a 1'02.77

Shakedown Run 2

1. BOLT (HSQ 300i TE) in 8'16.63; 2. LETTENBICHLER (KTM EXC TPI 300) a 10.08; 3. BLAZUSIAK (GAS GAS 300 EC) a 19.90; 4. WALKER (BETA RR 300) a 19.95; 5. OLSZOWY (KTM EXC TPI 300) a 27.40; 6. GOGGIA (GAS GAS EC 300) a 36.99; 7. JARVIS (HUSQVARNA 300 2T) a 44.95; 8. KABAKCHIEV (HSQ 300 TE) a 49.74; 9. YOUNG (SHERCO 300) a 49.88; 10. GOMEZ (HSQ 300i TE) a 54.44

Shakedown Launch 3

1. BOLT (HSQ 300i TE) in 8'13.86; 2. LETTENBICHLER (KTM EXC TPI 300) a 25.23; 3. YOUNG (SHERCO 300) a 29.24; 4. GOGGIA (GAS GAS EC 300) a 37.94; 5. TEASDALE (300 GAS GAS) a 40.72; 6. GOMEZ (HSQ 300i TE) a 48.01; 7. ROMAN (SHERCO 300 2T) a 52.57; 8. WALKNER (GAS GAS 300 2 T) a 54.29; 9. KABAKCHIEV (HSQ 300 TE) a 59.35; 10. MORT CLOTA (RIEJU 300) a 1'04.89

© Immagini: HEWC - Abestone IHE - Future7Media - Red Bull Content Pool

Facebook icon Instagram icon Website icon Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Logo

Liqui Moly Abestone 2021. “You’re Gonna Be A Star!”

 

Liqui Moly Abestone è la stella italiana della costellazione Hard Enduro World Championship. È la “reunion” toscana delle migliori “Band”, dei migliori Specialisti del Mondo, e il confronto tra Pro e Amatori. Il nuovo Campionato del Mondo si basa su questo principio esclusivo.

Abetone, Italia, 3 Luglio 2021. Come cantano i R.E.M., “Tu Diventerai Una Star”. Perché? Perché Hard Enduro è il Campionato del Mondo e il confronto diretto tra gli Amatori e i loro Idoli. Potete andare a Monza e correre il GP di Formula 1? NO, vero? Invece, in Toscana potete sfidare la Montagna e i suoi Dei. La sfida Mondiale Hard Enduro apre a questa possibilità. Anzi, è un principio esclusivo, condizione di base della sua esistenza: Amatori, promesse, dilettanti di cuore, sono una parte fondamentale della storia e della formula. Dal Regionale al Mondiale. Poi ce la giochiamo, e in ogni caso viviamo l’esperienza!

Chi sono le Star dell’Hard Enduro? Sono Piloti di un altro pianeta, che hanno ridicolizzato l’impossibile sulla Terra con una Moto. Eccone alcuni. Graham Jarvis, Yorkshire, 46 anni, il “Senatore Avvoltoio” di Husqvarna. All’apparenza stanco, distratto, ma non vi fidate. Vi lascia andare, vi illude, poi vi divora. Ha vinto tutte le “Classiche”, più volte. Un caso di intramontabile imperialismo agonistico. Tadeusz Blazusiak. Polacco di Nowy Targ, 38 anni, è nato con il Trial, come Jarvis. Aria da chitarrista rock, da istrione. Un giorno KTM gli dà una casa in Italia, argent de poche e una Moto. È diventato una delle icone della Specialità cui ha dato una fisionomia precisa. Ha sostituito la forza bruta di David Knight con il suo modo di volare sfiorando rocce, strapiombi, il vuoto. Ha vinto tutto, più sei Coppe del Mondo Enduro Indoor e 5 AMA EndurCross. Ha provato ad andare in pensione, ma è tornato, con GasGas, ed è lo stesso di sempre. Manuel Lettenbichler. Figlio dell’arte di Andreas, 23 anni, è l’eroe tedesco dei “privatoni”. Ora è ufficiale KTM Red Bull, ma è stato un Ultimate Champion del WESS da solo: il suo furgone, la sua Moto. William Joshua Bolt, detto Billy. 24 anni, baffetti, alto e magro, inglese. Altro Campione IRideWESS. Sembra l’ispettore di un romanzo di Agatha Christie. Invece, bisturi Husqvarna, è il “chirurgo” dell’Hard Enduro, potentissimo contro ogni “variante” dell’Enduro. Wade Young. Biondo, solare, un Big-Jim sudafricano di 26 anni. Ufficiale Sherco, non aveva credito quando è sbarcato in Europa in cerca di fortuna. È diventato un inno all’Enduro, uno della “muta spietata” dell’Hard. Mario Roman, 31 anni, Madrid, Sherco, Alfredo Gomez, 31 anni, Madrid, Husqvarna, la tradizione. Pol Tarres, 27 anni e cromosomi importanti, Barcellona, Yamaha. È la nuova Iberia, terza patria dell’Hard Enduro. Jonny Walker, 30 anni, di Keswick. A dispetto del nome è un lucido esecutore sempre col sorriso sulle labbra. Quando Beta ha deciso di scendere in campo ha pensato a lui. Ce ne sono altri, da scoprire in Toscana.

Italiani? All’alba dei tempi, quelli dei Knight e dei Braybrook, alcuni eroi di altri mondi. Alessandro BotturiMario RinaldiSimone Albergoni. Oggi il riferimento è Michele Bosi, ma non vi scontrerete con lui perché è passato dall’altra parte della barricata. È l’Organizzatore. Però attenti a Sonny Goggia.

Adesso sapete con chi avrete a che fare gomito a gomito nella sfida più singolare e unica della vostra carriera. 9-10-11 Luglio 2021: Liqui Moly Abestone!

Grazie!

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

About Liqui Moly Abestone Hard EnduroMichele Bosi decide, richiesto dalla Federazione Internazionale Motociclistica, di dar vita alla tappa italiana del Campionato del Mondo Hard Enduro. Pilota esperto e “portatore sano” di idee, Bosi ha un debito di esperienza dal punto di vista dell’Organizzatore. L’inesperienza frena l’entusiasmo fino a quando attorno al tavolo del progetto si riuniscono alcune voci autorevoli. Una di queste è lo sponsor competente, Liqui Moly. Il produttore di lubrificanti della Valle del Danubio ha abbracciato la disciplina sin dalle origini, sviluppando una complicità di intento basata sulla forte analogia di ambienti diversi dell’attività umana, in questo caso agonistico e tecnico, ugualmente immersi in una condizione estrema. La battaglia sportiva del Pilota contro la natura più difficile, da una parte, il funzionamento di un motore termico per sua natura sollecitato in un range sempre prossimo al limite, dall’altra. Una questione di qualità necessaria. Così è nata una collaborazione appassionata, a da lì ha preso il via l’organizzazione premium di Liqui Moly Abestone Hard Enduro, non solo un abbinamento promo.

 

© Immagini HEWC – KTM – Husqvarna – GASGAS - Abestone

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

English Version

Liqui Moly Abestone 2021. “You’re Gonna Be A Star!”

 

Liqui Moly Abestone is the Italian star of the Hard Enduro World Championship constellation. The Tuscan reunion of the best “Bands”, of the best Specialists in the World, and the confrontation between Pros and Amateurs. The new World Championship is founded on this exclusive principle.

Abetone, Italy, 3rd July 2021. The group R.E.M. used to sing “You’re gonna be a star”. Why? Because Hard Enduro is the World Championship and the unique, direct confrontation between the Amateurs and their idols. Are you able to go to Monza and take part to the Formula 1 GP? NO, correct? In Tuscany, however, you can challenge the Mountain and its Gods. The Hard Enduro World challenge gives this opportunity. Indeed, it is an exclusive principle, foundation of its existence: Amateurs, future champions, passionate dilettantes, are a fundamental part of the history and the formula. From the Regionals to the World Championship. We play this, and in any case, let’s live the experience!

Who are the stars of Hard Enduro? Riders from another planet, who ridiculed the impossible on the ground with a Motorcycle. Here are a few names. Graham Jarvis, Yorkshire, 46 years old, the Husqvarna “Senator buzzard”. Seemingly tired and absent, but don’t trust him. He lets you go, he deceives you, and then devours you. He won all the “Classics” several times. It is a case of unfading agonistic imperialism. Tadeusz Blazusiak. Polish, from Nowy Targ, 38 years old, he was born with Trial, as Jarvis did. He has the vibe of a rock guitarist, of a jester. One day KTM gave him a house in Italy, pocket money and a Motorbike. He has become one of the icons of the discipline to which he has given a precise definition. He replaced the brute force of David Knight with his way of flying, grazing rocks, cliffs, the void. He has won it all, plus six World Cups Enduro Indoor and 5 AMA EndurCross. He tried to retire but came back, with GasGas, and he’s the same as always.

Manuel Lettenbichler. Child of Art of Andreas, 23 years old, he is the German hero of the “big individuals”. Now he is an official for KTM Red Bull, but he has been an Ultimate Champion of the WESS on his own: his van, his Motorbike. William Joshua Bolt, known as Billy. 24 years old, mustache, tall and thin, british. Another champion IRideWESS. He looks like the inspector in an Agatha Christie’s novel. However, with Husqvarna scalpel, he is the “surgeon” of Hard Enduro, very powerful against any “variable” of Enduro.

Wade Young. Blonde, cheerful, a 26 years old south african Big-Jim. Sherco official, you wouldn’t have given him any credit when he landed in Europe seeking fortune. He has become a hymn to Enduro, one of the “fierce molt” of Hard Enduro. Mario Roman, 31 years old, Madrid, Sherco, Alfredo Gomez, 31 years old, Madrid, Husqvarna, the tradition. Pol Tarres, 27 years old and important chromosomes, Barcelona, Yamaha. He is the new Iberia, third homeland of Hard Enduro. Jonny Walker, 30 years old, from Keswick. Despite his name he is a lucid performer always with a smile on his face. When Beta decided to field thought of him. But there are more to discover in Tuscany.

Italians? At the dawn of times, those of the Knights and Braybrooks, heroes of other worlds. Alessandro BotturiMario RinaldiSimone Albergoni. Today the reference is Michele Bosi, but you will not confront him because he is now on the other side of the barricade. He is the Organizer of Liqui Moly Abestone. However, beware of Sonny Goggia.

Now you know who you’ll deal with, side by side, in the most singular and unique challenge of your career. 9-10-11 July 2021: Liqui Moly Abestone!

Thank you!

 

About Liqui Moly Abestone Hard Enduro. Michele Bosi decides, following a request by the International Motorcycle Federation, to give life to the Italian round of the Hard Enduro World Championship. Expert Rider and “healthy carrier” of ideas, Bosi suffered from lack of experience in terms of organization. Such inexperience hinders enthusiasm until some distinguished voices gather around the table. One of these is the competent sponsor, Liqui Moly. The lubricants producer of the Danube Valley, which embraced the discipline from its origins, developing a complicity of intentions based on the strong analogy among the different environments of human activity, in this case competitive and technical, equally surrounded by extreme conditions. On one hand, the sporting contest of the Rider against nature being the hardest, while on the other, the functioning of a thermal engine whose nature is stressed at ever increasing levels. Quality becomes a necessity. In this way a passionate collaboration was born, and from then on began the organization of the premium Competition Liqui Moly Abestone Hard Enduro, not just a promo combination.

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

© Immagini: HEWC - Abestone IHE - Future7Media - Red Bull Content Pool

Facebook icon Instagram icon Website icon Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Logo

24MX. I migliori d’Europa diventano i più grandi d’Italia. “Inevitabilmente”, sposano la causa di Liqui Moly Abestone 2021

 

Abetone, Italia, 3 Luglio 2021. L’ora 24MX. Liqui Moly Abestone Hard Enduro si fregia di una partnership allo stato dell’arte della coniugazione d’immagine. 24MX si affaccia all’orizzonte italiano del Campionato del Mondo Hard Enduro da guida e partner.

C’è una logica ferrea che spiega la naturale evoluzione dell’associazione. 24MX è il più grande negozio di articoli per il Motocross. Per estensione naturale è anche parti, accessori, ricambi, abbigliamento, personalizzazioni. B È un negozio online, certo. Non potrebbe essere altrimenti… altrimenti dite voi come si fa a creare una realtà nazionale e affermarla capillarmente sull’intera Europa, a ritmo da primato. Ci vuole una visione lanciata con coraggio, e qualche brivido, molto tempo fa, quando lasciare la banchina del reale per affrontare il mistero fella rete era considerata un’avventura. Anche in quei Paesi dove il sole dura più a ungo e gli inverni lasciano molto tempo per progettare. Così Stoccolma, la “casa di 24MX, è diventata improvvisamente piccola…

Non facciamola tanto lunga: quell’avventura di passione condivisa con gli interlocutori ha vinto la sfida della rete e dell’Europa, e ora si presenta in Toscana, sulla Montagna che fa da sfondo (e da fondo) alla prima prova italiana del primo Campionato del Mondo Hard Enduro. Forse per aiutare Michele Bosi a vincere la sua sfida, quasi personale, contro il mondo dell’Enduro. 24MX e Liqui Moly Abestone Hard Enduro corrono insieme in questa enorme avventura organizzativa.

 
 

© Immagini HEWC – KTM – Husqvarna – GASGAS - Abestone

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

© Immagini: HEWC - Abestone IHE - Future7Media - Red Bull Content Pool

 
Logo

Liqui Moly Abestone 2021. Istruzioni per l’uso. Attenzione: Materiale Esplosivo!

Abetone, Italia, 30 Giugno 2021. Liqui Moly Abestone Hard Enduro World Championship, 3° Prova (la prima ad assegnare punti “buoni”) del neonato Campionato del Mondo. Di seguito le istruzioni per l’uso. Vitali. Attenzione: Maneggiare con cura!

Il luogo. Abetone, Ovovia, Val di Luce. Toscana purissima. Montagna incredibile! È il paradiso invernale dell’Appennino Tosco-Emiliano. 1 ora da Firenze, 1 ora da Bologna, 1 ora dal Mar Tirreno. Dal 9 al 11 Luglio quegli stessi luoghi diventano il Triangolo delle Bermuda dell’Hard Enduro. In esclusiva. Spettacolo mai visto! Puntate la voglia di Terra su Firenze, poi il punto GPS della fine del Mondo è 44° 08' 00" N, 10° 41' 00" E.

L’Evento. Tre giorni di festa e di Motorsport, Fuoristrada, Enduro al massimo esponente sportivo. È un crescendo di valore agonistico. Prove, Qualifiche, Gara. Non una linea al di sotto del massimo. Liqui Moly Abestone Hard Enduro, tuttavia, è anche Liqui Moly Abestone IHE Light. Metà impegno, metà quota di iscrizione, metà week end. Si inizia Venerdì, ma non è obbligatorio, si finisce Sabato, ma non è tassativo. Chi dovesse scoprire il talento per l’Hard, ritrovare la disponibilità della Domenica o la voglia di alzare l’asticella, può passare direttamente all’Evento clou attraverso una semplice operazione di upgrade dell’iscrizione.

 

Chi partecipaLiqui Moly Abestone Hard Enduro è il confronto dei migliori specialisti dell’Enduro, dell’Estremo, del Fuoristrada Motociclistico. Lo scopo è “distillare” il migliore del Mondo. Sono i Campioni che con una Moto fanno “cose che voi umani non potete neanche immaginare”. Tuttavia sono umani, a dimostrazione del fatto che non c’è limite o ostacolo alla bravura, al coraggio, alla determinazione. Liqui Moly Abestone IHE Light, invece, è più vicino all’Enduro “classico”. È accessibile, Evento contestualizzato nello scenario di un grande evento mondiale. Per appassionati, amatori. In palio il Trofeo Italia.

Quanto costa, cosa serve e cosa sapere. 300€ per Liqui Moly Abestone Hard Enduro. Licenza Internazionale, Moto libera (ma non da Trial). 150€ l’iscrizione a Liqui Moly Abestone IHE Light, upgradabile. Una qualsiasi licenza Italiana FMI.

Tutte le informazioni. Programmi, ospitalità, il Cartellone, le dinamiche sportive spiegate, i regolamenti, i canali di iscrizione. Sul Sito di Liqui Moly Abestone Hard Enduro World Championship e sulla pagina Web del Campionato del Mondo.

Grazie!

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

 

About Liqui Moly Abestone Hard EnduroMichele Bosi decide, richiesto dalla Federazione Internazionale Motociclistica, di dar vita alla tappa italiana del Campionato del Mondo Hard Enduro. Pilota esperto e “portatore sano” di idee, Bosi ha un debito di esperienza dal punto di vista dell’Organizzatore. L’inesperienza frena l’entusiasmo fino a quando attorno al tavolo del progetto si riuniscono alcune voci autorevoli. Una di queste è lo sponsor competente, Liqui Moly. Il produttore di lubrificanti della Valle del Dabubio ha abbracciato la disciplina sin dalle origini, sviluppando una complicità di intento basata sulla forte analogia di ambienti diversi dell’attività umana, in questo caso agonistico e tecnico, ugualmente immersi in una condizione estrema. La battaglia sportiva del Pilota contro la natura più difficile, da una parte, il funzionamento di un motore termico per sua natura sollecitato in un range sempre prossimo al limite, dall’altra. Una questione di qualità necessaria. Così è nata una collaborazione appassionata, a da lì ha preso il via l’organizzazione premium di Liqui Moly Abestone Hard Enduro, non solo un abbinamento promo.

 

© Immagini HEWC – KTM – Husqvarna – GASGAS - Abestone

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

English Version

Liqui Moly Abestone 2021. Instructions for use. Warning: Explosive Material!

 

Abetone, Italy, 30th June 2021. Liqui Moly Abestone Hard Enduro World Championship, 3rd Date (and the first to award “valid” points) of the newborn World Championship. Instructions for use as follows. Crucial. Warning: handle with care!

The location. Abetone, Cable Car, the famous “Ovovia”, Val di Luce. Pure Tuscany. Incredible Mountain! The winter paradise of the Tosco-Emiliano Appennines. 1 hour from Florence, 1 hour from Bologna, 1 hour from the Tirrenian Sea. From the 9th to the 10th July the same locations will become the Bermuda Triangle of Hard Enduro. Unique. A show like nothing you’ve ever seen! Aim for the ground in Florence, and then the GPS point for the end of the world is 44° 08' 00" N, 10° 41' 00" E.

The Event. Three days of celebration and of Motorsport. Off-road, Enduro at its sporting best. The competition spirit constantly rises. Practices, qualifying sessions, competition. Not even one line below the top. Liqui Moly Abestone Hard Enduro, however, is also Liqui Moly Abestone IHE Light. Half the effort, half the entry fee, half weekend. Beginning Friday, even though not mandatory, ending on Saturday, but not imperative. Whoever should discover his talent for Hard, become free on the Sunday or simply wishes to raise the bar, may gain direct access to the main Event just by making an upgrade to the registration.

The golden rule. To win the Mountain in three phases, from the qualifications up to the super final on Sunday, on different tracks and increasing effort. Summation rankings, the times on Friday and Saturday, with the gap to be transferred to the final on Sunday and live confrontation, clear show and progression of the race.

No external help allowed, alone against enemies with the same target and the same hunger.

Who participatesLiqui Moly Abestone Hard Enduro is the confrontation among the best experts of Enduro, of the Extreme, of Motorcycling Off-road. The aim is to “distill” the best Rider in the world. The Champions that with a motorcycle do “things you people wouldn’t believe”. However, they are humans, demonstrating the fact that there is no limit or obstacle to talent, bravery, and determination. Liqui Moly Abestone IHE Light is, instead, more similar to “classic” Enduro. It is accessible, an Event held within the scenery of a big world event. For the passionate, the amateurs. At stake is the Italy Trophy.

The fees, what is needed and what to know. 300€ for the Liqui Moly Abestone Hard Enduro. International licence, free Motorbike (no trial bike). 150€ entry fee for Liqui Moly Abestone IHE Light, to be upgraded as desired. Any type of FMI Italian Licence.

All the information. Programs, hospitality, competition plans, all sporting dynamics explained, the rules, the ways to register. On the Liqui Moly Abestone Hard Enduro World Championship website and on the web page of the World Championship.

Thank you!

 

About Liqui Moly Abestone Hard Enduro. Michele Bosi decides, following a request by the International Motorcycle Federation, to give life to the Italian round of the Hard Enduro World Championship. Expert Rider and “healthy carrier” of ideas, Bosi suffered from lack of experience in terms of organization. Such inexperience hinders enthusiasm until some distinguished voices gather around the table. One of these is the competent sponsor, Liqui Moly. The lubricants producer of the Danube Valley, which embraced the discipline from its origins, developing a complicity of intentions based on the strong analogy among the different environments of human activity, in this case competitive and technical, equally surrounded by extreme conditions. On one hand, the sporting contest of the Rider against nature being the hardest, while on the other, the functioning of a thermal engine whose nature is stressed at ever increasing levels. Quality becomes a necessity. In this way a passionate collaboration was born, and from then on began the organization of the premium Competition Liqui Moly Abestone Hard Enduro, not just a promo combination.

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

© Immagini: HEWC - Abestone IHE - Future7Media - Red Bull Content Pool

Facebook icon Instagram icon Website icon Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Logo

Liqui Moly Abestone 2021. E va bene: Trofeo Italia Light!

 

Abetone, Italia, 23 Giugno 2021. Liqui Moly Abestone Hard Enduro World Championship è Campionato del Mondo, la tappa inaugurale, italiana, toscana, del nuovo Mondiale FIM. Però non c’è pace. Insieme alle richieste di adesione alla grande sfida Mondiale, c’era una domanda corale di “diversificazione”: una Gara più “accessibile”, in termini di difficoltà e impegno, una sorta di test, di biglietto di partecipazione per la conquista di una medaglia che valga comunque l’eccezionalità dell’Evento. OK, l’Organizzatore “cede”, ma a una condizione. Che sia una Gara light”, ma non una “garetta”. Di quelle sono pieni il mondo, lo Stivale e le… tasche. Dunque ecco la proposta di Michele Bosi.

Trofeo Liqui Moly Abestone Italia Hard Enduro Light. D’ora in avanti, confidenzialmente, Trofeo Liqui Moly Abestone IHE Light. È una Gara nell’Evento, dentro la Festa Abestone Hard Enduro. Pensata per gli italiani… del sabato. Per quelli che vogliono mettersi alla prova e comunque confrontarsi con qualcosa di vero. Per quelli che non hanno l’intero week end a disposizione. Per quelli che vogliono correre e poi, domenica, seguire da vicino i funamboli del Mondiale.

Liqui Moly Abestone IHE Light è una gara con struttura e formula semplificate. Ecco la sintesi:

Venerdì. Qualificazioni (non obbligatorie). Per l’Ordine di Partenza.

Sabato. La Gara. Su un percorso dedicato (è il tracciato Just 1, “mid” ma “mod", modificato in alcune parti), comunque allineato allo spirito dell’Evento. Una Prova Speciale in Linea. Classifiche e Teofei per due categorie: AmatoriEsperti.

Caratteristiche. Licenza Italiana di ogni tipo. Moto libera (ma non da Trial). Costo di iscrizione 150 euro.

ATTENZIONE! Liqui Moly Abestone Light è una gara a sé, ma potrebbe non finire lì. Dipende da voi. Può essere solo l’inizio. Chi vorrà, o scoprirà di aver superato il “test” di qualificazione, potrà effettuare l’upgrade e partecipare al Gran Finale del Mondiale Liqui Moly Abestone Hard Enduro. In questo caso sarà sufficiente estendere l’iscrizione e… prepararsi per la grande sfida! Non è una buona idea? Difficile tirarsi indietro.

Grazie!

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com/

© Immagini: HEWC - Abestone IHE - Future7Media - Red Bull Content Pool

Facebook icon Instagram icon Website icon Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Logo

Abetone, Italia, 13 Giugno 2021. Parliamoci chiaro. L’Hard Enduro è nato in Francia, ma è in Italia che ha sviluppato la sua indole più marcatamente spietata. Ogni volta un passo avanti oltre il limite superato. Bene, il 9, 10 e 11 Luglio è ABESTONE e di passi se ne faranno almeno due. Vediamo perché.

Antefatto. Si chiamava Estremo, è Hard Enduro. È una storia a sé stante oltre il limite tecnico e spettacolare conosciuto, da oggi Campionato del Mondo. FIM e WESS Promotion, gli artefici del neonato Mondiale, volevano una Gara di Hard Enduro in Italia. Così si arriva a Abestone, la Prova Italiana del Mondiale Hard Enduro. È l’Evento degli Italiani per gli intenditori, per gli appassionati, per i Campioni cresciuti nella culla della Specialità. È, prima di tutto e soprattutto, l’evento creato da uno specialista: Michele Bosi.

ABESTONE è Abetone, la meraviglia verticale dell’Appennino Tosco-Emiliano più l’Enduro oltre la meraviglia di Michele Bosi. Montagna antica, tagliata dall’erosione di un tempo implacabile. È centro del Mondo bianco d’inverno, paradiso luminoso a un dito dal cielo d’estate. Un giorno di mezza estate sarà il regno dell’Hard Enduro. 9-10-11 Luglio, è il battesimo “effettivo” del primo Mondiale, la prima prova ad essere disputata per intero, la prima ad assegnare i primi punti della storia del Campionato. È un Evento Zero… a Mille! Partecipare, annusare, strabiliare, correre, vincere o seguirlo sullo stesso sperone di quella Montagna acuminata è essere all’appuntamento con la Storia. Partendo dalle origini, dal Nuovo Episodio, Abestone.

Venerdì per respirare l’aria, registrarsi e “camminare” la Montagna. Flash di gruppo per stabilire l’ordine di partenza del…

Sabato. Tempo di qualificazione. Di selezione sul micidiale tracciato disegnato tra la Val di Luce e l’Ovovia. Spettacolare esame di ammissione per i cinquanta finalisti della…

Domenica. L’Evento clou. Il fuoco centrale del Mondiale Hard Enduro Anno 1, Prova 1, battesimo e dannazione. Passione Hard Enduro, dogana al confine con il limite.

Miti e amatori, leggende e appassionati. Confronto diretto, condivisione, compartecipazione. Abestone è Mondiale per tutti, è il confronto inflessibile e democratico dell’Hard Enduro. Gli uni per vincere, gli altri per la prima medaglia della storia. Tutti sullo stesso piano, tutti insieme per tre giorni. NO HELP, ognuno da solo contro la Montagna nella Festa dell’OffRoad che mette tutti in riga.

Abestone è festa e Campionato del Mondo. Tre giorni di Gara, tre giorni di Festa. In Italia scenderanno gli Dei dell’Hard Enduro. Blazusiak, Jarvis, Lettenbichler, Bolt, Gomez, Roman, Walker, Young… li aspettano gli Sfidanti Italiani alla prova della verità… Questa è la materia, mai un surrogato, poche chiacchiere e azione. Il Trofeo Abestone dalle mani di Michele Bosi non è un sogno, è una realtà ormai vicinissima, incontornabile, irrinunciabile.

Ci sarai anche tu, ci saremo tutti. Non vedo una ragione, non una sola, per mancare all’appuntamento.

Ricordate, quel paio di passi avanti!

Grazie!

https://www.abestone.it

https://iridehardenduro.com

 

English Version

 

Abestone. A-Best-One. Reset your faith, Hard Enduro is a different matter

Abetone, Italy, 13th June 2021. Let’s be honest. Hard Enduro was born in France, but it developed its distinctly merciless nature in Italy. Each and every time a step ahead and over the set limit. Well, on the 9th, 10th and 11th July there is ABESTONE, making at least two steps ahead. Let’s see how.

The backstory. It was called extreme, it is Hard Enduro. It is a tale of its own that goes beyond the known technical and spectacular limits, from today, a world-wide championship.

FIM and WESS Promotion, who created the newborn World Championship, wanted a Hard Enduro competition to be held in Italy. So it was Abestone, the Italian competition of the world Hard Enduro championship. The Italians’ event for connoisseurs, for the passionate, for the champions who grew up in the birthplace of this Discipline. First and foremost, it is an event created by a specialist: Michele Bosi.

Abestone means Abetone, the vertical wonder of the Tosco - Emiliano ridge plus Enduro in addition to the wonder of Michele Bosi. An ancient mountain, cut by the erosion of implacable weather. At the centre of the white world in winter, while in summer, a light-filled paradise a step away from the sky. On a midsummer day it will also be the kingdom of Hard Enduro. The 9th – 10th – 11th July appointment is the official “baptism” of the first world cup, the first trial to be held in full, the first in the history of the championship to award points. It is the very first event…at full speed! To participate, smell, wonder, run, win or just to follow it on that very same pointy mountain ridge means having a date with history. Starting from the origins, from the New Episode, Abestone.

Friday is to sense the air, register and start “walking” the mountain. Then there will be a short rush, to the show and to decide on the start order of…

Saturday. Time for qualifications. Time for selection on the cruel trail designed between the Val di Luce and the “Ovovia”. Spectacular admission trial for the fifty finalists of the…

Sunday. The main event. The central focus of the first season of the Hard Enduro World Championship. Trial 1, baptism and hell. Hard Enduro Passion, at the border with the limit.

Myths and amateurs, legends and enthusiasts. Direct confrontation, sharing, participation. Abestone is the World Championship for all, it is the unyielding and democratic confrontation of Hard Enduro. The former to win, the latter for the first medal in history. All on an equal footing, all together for three days. NO HELP, each and every one alone against the mountain in the Off Road event that brings back everyone into line.

Abestone is a celebration and World Championship. Three days of competitions, three days of celebrations. The Gods of Hard Enduro will set foot on Italy’s soil. Blazusiak, Jarvis, Lettenbichler, Bolt, Gomez, Roman, Walker, Young… awaited by the Italian competitors in the decisive trial… this is the substance, not a surrogate, few words yet action. The Abestone Trophy delivered from the hands of Michele Bosi should not be a dream, it is an ever closer reality, undefinable, unmissable.

You will be present, we will all be. I cannot see any reason, not a single one, not to be at the event.

Remember those two steps moving forward!

Thank you!

© Immagini: HEWC - Abestone IHE - Future7Media - Red Bull Content Pool

Facebook icon Instagram icon Website icon Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abetone, 12 Aprile 2021

Meno di un mese all'inizio del campionato FIM Hard Enduro World Championship 2021 e cresce l'attesa per la Abestone Hard Enduro, la tappa italiana in programma per il 10 e 11 Luglio nella splendida cornice toscana dell'Abetone.

Tutto lo staff di IHE, ente promotore della Abestone, sta lavorando alla organizzazione della gara ed ha definito quello che sarà il regolamento ufficiale che trovate in allegato. 

 

 

 

L'Hard Enduro Mondiale torna in Italia: il 10 e 11 luglio 2021 la splendida cornice toscana dell'Abetone sarà il palcoscenico della ABESTONE.

La nuova gara italiana di specialità entra da subito a far parte del campionato FIM Hard Enduro World Championship e sarà valida come terza prova.

 

Il FIM Hard Enduro World Championship è una novità 2021 e nasce dopo l'accordo tra la Federazione Internazionale di Motociclismo e la WESS Promotion GmbH. In linea con tutti gli standard internazionali FIM ci sarà un nuovo regolamento Pro-Class volto a eleggere ufficialmente il campione mondiale della specialità.